Carlo Cracco, i segreti della Mozzarella in carrozza dello chef stellato

La Mozzarella in carrozza di Carlo Cracco è una delizia assoluta da leccarsi i baffi visto che può contare sull’ingrediente speciale della pasta sfoglia rispetto alla ricetta tradizionale

Carlo Cracco Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza di Carlo Cracco (Instagram)

La Mozzarella in carrozza è uno dei piatti tipici della cucina napoletana che regna sovrano nelle cucine delle massaie ma anche come parte del cosiddetto “cuoppo” di frittura insieme a crocché, fiori di zucca ripieni, frittatine di pasta e palle di riso (la variante partenopea degli arancini o arancine siciliani/e).

Oggi però vi andremo a proporre la ricetta di Carlo Cracco che prevede un ingrediente importante, la pasta sfoglia.

La Mozzarella in carrozza, la ricetta di Carlo Cracco

La ricetta dello chef stellato è tratta dal suo libro “Se vuoi fare il figo usa lo scalogno” e può anche risultare meno complicata di quella tradizionale.

Carlo Cracco Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza (Instagram)

Ingredienti

400 g di Mozzarella di bufala
3 fogli di pasta fillo
1 tuorlo
Sale q.b.
Olio d’oliva e burro (se volete friggere)

Procedimento

Prendete un foglio di pasta fillo e stendetelo. Aiutandovi con il coppapasta tagliate dei dischi di diametro doppio rispetto alla mozzarella. Quest’ultima la tagliarete a fette. Ora spennellate la pasta sfoglia con un po’ d’uovo e adagiatevi sopra la mozzarella.

Prendete un altro disco di pasta fillo e spennellatelo e mettetelo sopra alla mozzarella di bufala. Sigillate bene. Continuate così fino a esaurimento degli ingredienti. Mettete tutto in frigorifero per almeno 2 ore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Carlo Cracco, quanto guadagna il noto chef? Cifra esorbitante

Adesso mettete la mozzarella in carrozza nel forno caldo a 220° per 5-7 minuti oppure mettetela in una padella antiaderente con olio e burro e friggete.

Quando la pasta fillo assume un colore dorato girate la mozzarella in padella per far cuocere anche l’altro lato. Mettetela su una carta assorbente e servitela calda. Quando l’andrete a tagliare la vostra mozzarella in carrozza sarà filante e calda mentre la pasta sarà croccante e sottile.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Carlo Cracco: una curiosità inaspettata su di lui vi lascerà a bocca aperta!