Caro-bollette, come risparmiare con la lavastoviglie: il trucco della nonna funziona sempre

Se le vostre bollette sono davvero altissime in questi mesi, ecco un escamotage per ridurre i consumi della lavastoviglie. Questo trucco della tazzina funziona davvero, non ne farai più a meno.

Igienizzare la lavastoviglie usando la tazzina del caffè come misurino
Igienizzare la lavastoviglie usando la tazzina del caffè come misurino (Foto di hedgehog94 AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Soprattutto in estate la lavastoviglie viene messa maggiormente in funzione perchè si ha meno tempo da trascorrere in cucina visti gli appuntamenti fuori casa e le uscite vacanziere, nonché appuntamenti e tempistiche dilatate delle attività all’aria aperta legate alle lunghe giornate.

Abbiamo già visto cosa fare se la lavastoviglie puzza? Esistono alcuni rimedi per ridare nuova vita alla lavastoviglie che inizia ad emanare cattivi odori legati al suo uso intenso.

Fare manutenzione serve sempre per evitare che l’elettrodomestico smetta di funzionare all’improvviso o peggio ancora restituisca piatti e stoviglie ancora sporchi e poco igienizzati.

Tra le cause principali ci sono i residui di alimenti che nel tempo si accumulano nel filtro o nelle fessure interne, per questo occorre pulire molto bene il mezzo ancora prima che inizi ad emanare un odore acre e insopportabile.

La lavastoviglie assieme al condizionatore e l’asciugatrice è però anche l’elettrodomestico che consuma di più in assoluto in casa, come fare a pulirla a fondo senza intaccare inutilmente in bolletta?

Esiste un trucco ingegnoso da usare come parametro di pulizia, che non solo non fa lievitare le spese mensili, ma anche pulisce a fondo e rispetta l’ambiente. Se vi dicessimo che basta una tazzina?

Come pulire la lavastoviglie al suo interno? Usa la tazzina del caffè come misuratore

La tazzina del caffè contiene la giusta percentuale di ingrediente per pulire a fondo la lavastoviglie, quindi usandola come misurino si eviteranno sprechi per l’ambiente e zero immissioni nocive nella falde acquifere.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

caffè fa bene male cosa dice esperto
Tazzina di caffè (Foto di fancycrave1 da Pixabay)

Inoltre a noi basteranno degli ingredienti che tutti abbiamo in dispesa a casa, super economici e senza impatto nocivo per la natura. Si possono usare il bicarbonato, il limone, aceto e limone oppure il sapone di Marsiglia liquido.

Consigliamo di usare almeno una volta al mese uno di questi quattro ingredienti per fare un lavaggio a vuoto del mezzo avviare un lavaggio a vuoto, meglio se a 37-40° C.

Limone e aceto hanno infatti una forte azione batterica pretrattane che permette di eliminare germi e batteri in profondità donando una grande brillantezza all’acciaio.

Bicarbonato e sapone di Marsiglia invece sono due dei più potenti detergenti naturali, spesso associati proprio a limone o aceto per un risultato ancora più impeccabile anche a breve termine.

bicarbonato sotto agli occhi
Bicarbonato (foto da Pixabay di NatureFriend)

Attenzione però! Il consiglio che vi siamo è quello di non aspettare che la lavastoviglie puzzi troppo per effettuare la manutenzione del filtro e della stessa macchina tramite un lavaggio a fondo come abbiamo appena indicato.

Segnatevelo sul calendario e procedete con cura maniacale una volta al mese, il vostro portafoglio ringrazierà.