Carpaccio di cavallo marinato, ricetta facile per un piatto nutriente e raffinato

Ricco di ferro, utile nelle cure contro l’anemia, il carpaccio di cavallo marinato è un piatto che oltre ad essere nutriente è anche molto saporito. Ottimo da servire in un pranzo o cena elegante, è una pietanza raffinata che si prepara in modo semplice.

carpaccio cavallo marinato ricetta
Carpaccio di cavallo marinato (foto di jedi-master da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Crumble di pesche con yogurt, dalla colazione al dessert è delizioso e nutriente
  2. Trofie in crema di zucchine e prosciutto, piatto super cremoso e saporito, facilissimo
  3. Cibi da non mangiare in spiaggia (o piscina): come evitare il rischio congestione e gonfiore

La carne equina non è tra gli alimenti più comuni. Sia per il suo costo non economico, sia per tutta una serie di tabù e sul comune pensare che abbia un sapore amaro e poco gradevole, non se ne fa di certo un ampio consumo.

In realtà, la carne equina, di cui scopriamo qui la ricetta del carpaccio di cavallo marinato, è anche conosciuta per il suo ricco contenuto di ferro e spesso è consigliata e usata come curativa nel contrasto all’anemia.

In effetti, 100 g di carne di cavallo contengono 5 mg di ferro, più del doppio rispetto ai tagli di carne bovina. Inoltre il ferro della carne equina risulta maggiormente biodisponibile rispetto a quello ottenuto da fonti vegetali e può esser assorbito più facilmente.

Oltre agli anemici viene indicato il consumo anche per le persone che attraversano una fase di convalescenza, ma anche per gli anziani, i bambini e le donne in gravidanza.

È un tipo di carne magra, con un basso contenuto di colesterolo, che è presente in 60 mg di 100 g di prodotto, si tratta di quindi di un ottimo alimento anche sotto questo aspetto.

Riguardo il sapore, comunemente si pensa sia amaro, ma in realtà è sapido con un retrogusto dolciastro.

Ingredienti e preparazione del carpaccio di cavallo marinato

In questa ricetta, di facile esecuzione, richiede solo un lungo tempo di marinatura, viene dato un gusto molto buono che esalta quello della carne e lo insaporisce con un’emulsione fatta ad arte, per un risultato squisito.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

carpaccio cavallo marinato ricetta
Carne equina (foto di Studio Gi da AdobeStock)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 300 g di carpaccio di cavallo
  • 120 ml di olio extravergine di oliva
  • 5 spicchi d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • 6 foglie di salvia
  • Scorza grattugiata e succo di 1 limone
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.

PREPARAZIONE ( 10 minuti + 48 h marinatura)

La prima cosa da fare è preparare l’emulsione per la marinatura. Da un limone ricavare il succo e la scorza grattugiata e inserirlo in un frullatore.

Poi, staccare il rosmarino dai rametti e aggiungerlo. Unire anche le foglie di salvia, gli spicchi d’aglio sbucciati, una manciata di prezzemolo, la salsa di soia e l’olio.

Frullare tutto molto bene. Unire anche il sale e una spolverata di pepe nero. Continuare a frullare fino ad ottenere un’emulsione liscia e il più possibile omogenea.

Risulterà abbastanza liquida, inserirla un un contenitore e tenerla da parte. Poi, in una padella antiaderente cuocere le fette di carpaccio di cavallo per qualche minuto a fuoco basso girandole per scottarle da entrambi i lati.

Basteranno solo pochi minuti, la carne non dovrà bruciarsi ma rimanere morbida e tenera.

A questo punto adagiarla su un piatto fondo e capiente o meglio un contenitore in vetro o in ceramica e irrorare con l’emulsione coprendola interamente.

Coprire il piatto o il contenitore con un coperchio e lasciarla marinare in frigorifero per 2 giorni. Trascorso questo tempo il carpaccio di cavallo marinato sarà pronto per essere servito e gustato.

carpaccio cavallo marinato ricetta
Emulsione per la marinatura (foto di fahrwasser da AdobeStock)

Potrà esser accompagnato da fette di pane per assaporare anche il liquido che sarà rimasto e arricchito a piacere da insalata o erba cipollina sminuzzata.