Castagne, il trucco per conservarle? Ce lo svela Benedetta Rossi

La food blogger Benedetta Rossi ha condiviso sul sito il segreto per conservare bene le castagne mantenendole fresche a lungo

Castagne in pentola
Castagne in pentola-foto instagram

Benedetta Rossi ci svela il trucco per conservare le castagne. Questo frutto tipico dell’autunno è apprezzato da tantissime persone. Si possono conservare anche fino a novembre, basta seguire qualche indicazione.

Il metodo per poter conservare meglio le castagne è quello della curatura in acqua o anche il metodo dell’annegamento. La procedura consiste nell’immersione delle castagne in acqua fredda per un 9 giorni. Osservare bene i frutti che durante il procedimento vengono a gallo verranno eliminati.

Per i primi 4 giorni l’acqua va cambiata per la metà, e dal quinto al nono giorno l’acqua va cambiata completamente. Dopo i 9 giorni in ammollo le castagne dovranno essere scolate e asciugate e poi stese su un vassoio per qualche giorno. Una volta asciutte andranno messe nella cassetta della frutta, in questo modo potranno essere conservate per tre mesi più o meno.

Conservare la castagne in congelatore

Castagne conservazione
Castagne conservazione-foto instagram

Questo è il metodo più facile e rapido per conservare le castagne fresche a casa, utilizzare il freezer. La procedura è di lavare le castagne e asciugarle, poi bisognerà incidere un taglietto su ognuna e poi si devono inserire nei sacchetti gelo.

A questo punto vanno risposte in freezer dove possono essere conservate per un anno. Quando si vorranno utilizzare basterà scongelarle e cuocerle.

Esiste poi un altro metodo che è forse il più antico e si chiama l’essiccazione, il procedimento consiste nella disidratazione progressive del frutto. Vanno essiccate  al sole con tutta la buccia per alcuni mesi nelle ore più calde della giornata, mescolandole spesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>La dieta di Anna Tatangelo ha un segreto. Cosa c’è dietro la perfetta forma fisica.

Durante la notte invece andranno messe in un luogo riparato dove c’è umidità riportandole in casa quindi. Per capire se le castagne sono essiccate basta controllare la pelle e la buccia che si dovrebbero staccare sfregandole un pò.

Poi andranno messe in un contenitore e conservate per 12 mesi. Per consumarle basterà metterle in ammollo per qualche minuto e cuocerle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Paola Di Benedetto non molla. La FOTO del giorno ci lascia senza parole

Castagne conservate
Castagne conservate-foto instagram

Le castagne si possono però anche conservare da cotte, basta farle raffreddare e poi riporle nei sacchetti per alimenti dopo aver eliminato la buccia. Andranno poi riposte in freezer per 6 mesi.