Ceci secchi o in vasetto, quali acquistare al supermercato per risparmiare sulla spesa?

Verso dove indirizzare la nostra scelta quando compriamo i ceci al supermercato? Analizziamo le principali tipologie presenti sul mercato e facciamo quindi una scelta consapevole anche in ragione del prezzo al dettaglio.

Allerta consumatori prodotti introvabili
Carrello per la spesa (Foto takoburito per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Continua la nostra ricerca sugli alimenti più salutari ed economici da inserire nel carrello della spesa quotidiana con un rapporto qualità-prezzo abbordabile per tutte la famiglia italiane.

Abbiamo già visto che tra gli alimenti base a cui nessuno rinuncia sicuramente i fagioli, legume proteico molto saziante che però varia moltissimo in commercio a seconda della tipologia e della modalità di messa in vendita, quindi se secco, in vasetto o lattina.

La guerra in Ucraina non solo sta facendo aumentare in maniera spropositata i prezzi del grano (farina, pasta ed il pane) ma anche quelli di olio evo, pomodoro, zucchero, sale e legumi.

Quando andiamo a fare la spesa, serve adottare degli accorgimenti tattici per cercare di limitare le spese, come abbiamo spiegato nell’articolo “Spesa, in questo modo risparmi un mare di soldi: questi trucchi sono geniali (e funzionano!)”.

Occorre però anche leggere l’etichetta accuratamente e rapportare i prezzi alla vendita. La ricerca di CheCucino è andata a finire adesso su un altro legume davvero amatissimo soprattutto negli ultimi anni, ovvero i ceci. Vediamo che cosa è emerso.

Fagioli, sono migliori quelli in scatola o quelli sfusi? Compariamo prezzi e qualità

Che sia l’hummus di ceci, oppure la farinata ma anche le polpette di ceci e sedano rapa, questo legume piace sempre in tutte le salse, in particolar modo dai giovani!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Pasta fagioli e ceci ricetta smart
Ceci precotti (Foto di HandmadePictures AdobeStock)

Di solito al supermercato si trovano i ceci in lattina, quelli secchi oppure in vasetti di vetro. Quali prediligere per avere un risparmio maggiore però senza rinunciare al gusto e la salute?

I ceci secchi costano in media circa 1,89 euro in confezione da 400 grammi (pari a 4,73 euro al chilo), mentre quelli in vasetto da 230 grammi (peso sgocciolato) variano tra i 0,65 ed i 0,75 centesimi per il prodotto discount. Si può arrivare anche a oltre 1,20 euro però per i marchi upper level.

Discorso a parte per i ceci precotti in barattolo il cui costo per 400 grammi è di 0,75-0,85 centesimi. Si direbbe che quelli in barattolo di vetro e di alluminio sono migliori, ma i biologi ed i nutrizionisti avvertono.

Questi però al loro interno contengono nitriti e i nitrati usati come conservanti per evitare la formazione di muffe nel prodotto. Si trova anche molto sale oppure anche tracce di sostanze utilizzate nella preparazione dell’imballaggio o della sua verniciatura.

Serve pertanto sempre lavare sotto acqua corrente questo tipo di prodotto prima di consumarlo, al fine di evitare l’ingestione di sostanze cancerogene per l’intestino.

hummus di ceci ricetta
Ceci secchi (Foto di PDPics da Pixabay)

Consigliamo anche in questo caso di acquistare prodotti a chilometro zero, meglio se secchi o freschi, sempre però dal proprio ortolano di fiducia oppure al mercato rionale sotto casa.

Questo per evitare di mangiare legumi ricchi di sostanze cancerogene e dannose ad un prezzo anche molto elevato come quello che abbiamo comunicato poche righe sopra.