Che differenza c’è tra lo zucchero bianco e quello di canna?

Che differenza c’è tra lo zucchero bianco e quello di canna?
LA PREPARAZIONE

Quante volte abbiamo sentito parlare della differenza che passa tra lo zucchero di canna e quello bianco? Talvolta, vi sarà capitato anche di ascoltare qualcuno affermare che quello raffinato sia un veleno, vero? Insomma, se ne dicono tante. Che sia raffinato oppure no, si tratta sempre di zucchero. Non è la stessa cosa?

Facciamo chiarezza: meglio raffinato o di canna?

Ecco, quelli che raccontano di sostanze nocive saranno stati spaventati sicuramente da chi parla di utilizzo di sostanze nocive durante la lavorazione, come l’anidride solforosa. Quello di canna, invece, conserverebbe preziose vitamine, oltre a proprietà dimagranti. Beh, questo mito va sfatato: quelli sul bianco sono tutti luoghi comuni basati sul falso sinonimo “chimico, ovvero industriale”. Forse, si può pensar male della lavorazione dello zucchero perché talune sostanze risultano essere utilizzate anche in altre lavorazioni, come quella del petrolio, ma di per sé non risultano affatto tali. Per cui, non è bene fare una distinzione tra quello di canna e zucchero bianco. In natura, ad oggi, la maggior parte degli elementi vengono raffinati prima di essere serviti.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post