CheCucino(a) oggi Chiara Maci: Mac&Cheese versione italianizzata: ricetta tutta da provare

Si tratta in soldoni di maccheroni ricoperti da una crema di formaggio e gratinati in forno, molto gustosi tipici degli USA ma presto adottati anche nel resto del mondo come confort food. 

Chiara Maci ricetta Mac&Cheese
Chiara Maci (Foto Instagram)

Il Mac&Cheese è uno dei piatti più famosi della cucina americana, la leggenda vuole che addirittura Tomas Jefferson nel 1700 ne andasse ghiotto anche se non si hanno notizie sull’anno della sua prima sperimentazione.

Ma cos’è questo piatto? In soldoni si tratta di maccheroncino gratinati al forno con una goduriosa impanatura ai formaggi ed una besciamella per nulla light. In America viene considerato uno dei confort food per eccellenza, quello che in Italia magari può essere la lasagna al forno o un piatto di carbonara.

Anche Chiara Maci nella sua rubrica settimanale di YouTube si è cimentata in questa ricetta, è ben noto a tutti infatti il suo amore incommensurabile per il formaggio, in particolare la Robiola. Pochi passaggi veloci tutti da seguire senza esitazione, non ne farete più a meno dopo. Attenzione! Può creare dipendenza.

Ingredienti e preparazione del Mac&Cheese di Chiara Maci

Chiara per la sua ricetta ha scelto tre formaggi italiani tutti privi di lattosio, come abbiamo già spiegato nel nostro precedente articolo sulle intolleranza a questo zucchero.

Parmigiano Reggiano grattugiato Dop
Parmigiano Reggiano grattugiato Dop (foto di Waldrebell da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 1 litro di latte intero
  • 100g di burro
  • 100g di farina 0
  • Noce moscata da grattugiare qb.
  • 220 g di Emmentaler Dop
  • 200g di Fontina Dop
  • 70g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 500 g di cellentani
  • Sale Pepe nero in grani
  • 30 g di Pangrattato
  • Burro per imburrare la teglia

PREPARAZIONE (circa 40 min)

Il primo passo da fare è mettere l’acqua a bollire senza sale, va aggiunto solo quando bolle assieme alla pasta. Nel frattempo preparare la besciamella, procedimento che richiederà solo 5 minuti. Ne abbiamo già parlato in questo articolo, ma per rinfrescarvi la mente ripetiamo velocemente come farla a casa.

In un pentolino alto posto sul fuoco basso versare il burro a pezzettoni e la farina, con una frusta continuare a mescolare finchè non si forma una palla densa leggermente ambrata che si staccherà dal fondo del pentolino e resterà attaccata all’utensile.

Spostarsi quindi dal fuoco e versare a filo il latte preferibilmente tiepido/caldo, mescolare bene e quando inizia ad amalgamarsi bene con il composto rimettere sul fuoco e proseguire la cottura per altri 2 minuti, aggiungere anche sale e noce moscata. Spegnere quando si raddensa e tenere da parte.

Attendere che la pasta si cuocia (deve essere al dente per ricevere poi l’ultima gratinatura in forno), nel mentre preparare i formaggi. Tagliare la Fontina e l’Emmentaler a cubotti spessi ed inserirli all’interno della besciamella, mescolare.

Scolare la pasta e versarla ancora bollente nella salsa di formaggi, quando sarà tutto bene amalgamato versare in una pirofila di vetro o ceramica, cospargere con Parmigiano grattugiato e pan grattato a piacere (Chiara dà un’altra grattata di noce moscata) ed infornare a 220° C per circa 15-18 minuti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Maci (@chiarainpentola) 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Chiara Maci senza parole: “Pensavo che la mia fosse buona, poi…”. Amara verità per la food blogger

Attendere qualche minuto prima di procedere all’impiattamento, non si tratta solo di un confort food ma anche di un piatto decisamente ustionante con quella colata di formaggi dentro e fuori.

Accompagnare con un bel calice di vino italiano, magari un rosso corposo oppure una bella bollicina che pulisce la bocca e aiuta la digestione. Non sapete che vino scegliere? Ecco la nostra lista vini, 10 rossi e 5 bianchi italiani al top nelle principali guide di settore wine al mondo.