Chef Barbieri lite furiosa a MasterChef: “Quella volta ci fu un casino totale”. Confessione bomba

Lo chef di Medicina si è confessato a cuore aperto al Corriere e ha raccontato cosa è successo durante la sua partecipazione al programma di Sky. Scoperto il vaso di Pandora.

Bruno Barbieri litigata MasterChef Cracco dettagli
Bruno Barbieri (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

L’unico superstite di tutte le edizioni di “MasterChef Italia” è lo chef sette stelle Michelin Bruno Barbieri, originario di Medicina in provincia di Bologna.

60 anni e una vita di lavoro intenso alle spalle che lo ha portato per oltre 45 anni in giro per il mondo, motivo per cui non ha mai pensato di costruire una famiglia.

Ha iniziato a lavorare come cuoco nel 1979 sulla nave da crociera Oceanic, esperienza per lui oltremodo formativa e molto importante per la sua cucina futura.

Ha toccato poi Brasile, Miami, Londra, Verona e Bologna dove ha chiuso il suo ultimo ristorante nel 2020, quando decide di cedere il Fourghetti allo chef Lavacchielli.

Lo ha fatto perchè pensa che “la vita di uno chef arrivi al suo massimo tra i 35 ed i 50 anni” (come ha confessato al Corriere) e perchè ormai è stanco di guidare un brigata e seguire una cucina.

Si sente più appagato nel ruolo televisivo di giudice nei due programmi fortunati che più di tutti gli hanno dato notorietà in Italia, ovvero “4 Hotel” e “MasterChef”.

Nell’articolo “Bruno Barbieri, com’è cambiato nelle 11 edizioni di MasterChef: trasformazione incredibile“, abbiamo visto come lo chef ha cambiato fattezze durante questi 10 anni e come abbia modificato la sua vita in funzione del programma che sta rivoluzionando il modo di fare cucina non solo nel Paese ma anche nel resto del mondo.

Bruno Barbieri, “Con Cracco ci fu un casino totale”. Ecco cosa è successo davvero

Intervistato dal Corriere non solo ha ripercorso queste fasi salienti della sua intensa vita ma ha anche raccontato degli aneddoti divertenti che finora non sono mai stati svelati alla sua community.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Barbieri ricetta hamburger tonno versione italiana
Hamburger tonno Barbieri ricetta (screen YouTube)

Rivela che ora che ci sono Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli è un vero spasso condurre il programma.

Con Antonino c’è un feeling particolare e Locatelli è quello che cerca di tenere un po’ le fila, altrimenti io e lui scherzeremmo dalla mattina alla sera“.

Svela Barbieri parlando dei colleghi e ammettendo che con Antonino si frequenta anche fuori dal programma, sono ottimi amici. Cosa che invece non aveva potuto fare con i precedenti giudici dello show, Carlo Cracco e Joe Bastianich.

Racconta senza riserve che condurre le prime stagioni di “MasterChef” all’inizio era decisamente più impegnativo per i caratteri degli altri due soci a suo dire “molto forti, duri“.

Eravamo tre galli in un pollaio, ma nonostante non fosse sempre semplice ho tanti ricordi belli, divertenti.

Poi arriva anche la domanda che tutti si sono sempre chiesti. Anni fa era giunta la notizia di una forte lite tra Barbieri e Cracco ma non si è mai saputo il motivo.

(…) Non abbiamo mai litigato se non un una volta, fortemente, io e Carlo parlando di un piatto di passatelli con le vongole. Ma dopo quindici minuti di casino totale, tutto è tornato ad essere come se non fosse mai successo niente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Una ritrovata complicità oggi per fortuna tra i tre giudici che si nota anche da casa e che permette di assaporare ancora più intensamente la ritualità della cucina moderna in cui passione, tradizione e innovazione si uniscono e germogliano insieme puntata dopo puntata.