Chiara Maci regala un sogno ai suoi figli, “Avrete radici forti nella terra di vostro nonno”

La food blogger si trova ad Andria per girare le nuove puntate del suo show tv, ha però fatto una rivelazione sorprendente.

Chiara Maci confetti Mucci e frantoio Andria amore puro foto
Chiara Maci (Foto Instagram @chiarainpentola)

Sta registrando le nuovissime puntate de “L’Italia a morsi” e la sua nuova tappa di questi giorni è la Puglia con dove solo qualche giorno fa ha mostrato ai suoi follower sui social come vengono preparati i veri panzerotti, per lei patrimonio dell’umanità.

È ancora nel cuore di molti l’immagine che Chiara Maci ha usato come screenshoot del cellulare in cui spiegava, chiedendo scusa ai suoi figli, per aver usato questo piatto al posto di una loro foto da vedere tutti i giorni.

Il viaggio prosegue e la food blogger si è spostata ad Andria dove ieri ha svolto due tappe molto importanti, vediamo cos’ha assaggiato stavolta e cosa ha combinato.

Chiara Maci non si trattiene, amore a prima vista

La cuoca e conduttrice ad Andria si è diretta prima presso la Confetteria&Museo Mucci Giovanni dove ha sperimentato e vissuto in prima persona la realizzazione dei confetti e morbidelli esportati in tutto il Paese e all’estero.

Chiara ha rivelato anche “Ho mangiato 20 confetti e non voglio più andare via” svelando anche che ora farà fatica a scegliere il nuovo salva schermo del cellulare: panzerotti oppure confetti?

Mentre è ancora indecisa sul da farsi, si è spostata al frantoio Muraglia, attivo da ormai 5 generazioni, e proprio in quel luogo magico ha deciso di fare uno dei regali più belli e sentiti ai suoi figli.

Bianca, Andrea, da oggi avete un ulivo in Puglia che non vorrà dire solo olio buono ma radici forti nella terra di vostro nonno ❤️ Grazie @frantoiomuraglia per questo bellissimo regalo“. Chiara è nata ad Agropoli, in provincia di Salerno, ma la sua famiglia ha origini pugliesi come lei stessa ha spiegato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Chiara Maci svela la sua passione sfrenata: “I miei figli mi perdoneranno…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Maci (@chiarainpentola)

Da ieri i suoi bambini hanno un ulivo che cresce con il loro nome. Chiara infatti ha aderito all’iniziativa “adotta un ulivo” che le varie aziende frantoiane hanno avanzato in questo mese di novembre con l’apertura delle sedi di produzione e la nuova campagna olearia nazionale.