Cibi freschi da consumare piacevolmente in estate

Cibi freschi da consumare piacevolmente in estate
LA PREPARAZIONE

Quando il caldo diventa asfissiante, il nostro corpo comincia a risentirne e ci lancia dei messaggi molto chiari: spossatezza, stress, stanchezza e talvolta apatia. Già, perché in effetti con il caldo tendiamo a chiuderci in casa attaccati al ventilatore oppure al condizionatore. Tuttavia, per ripararci dal caldo, possiamo anche ricorrere a dei metodi che arrivano direttamente dalla nostra tavola.

Il cibo dell’estate

Immaginate di mangiare un brodo caldo con queste temperature estreme dei mesi estivi… sarebbe un attentato a noi stessi. Effettivamente, in estate è sconsigliato mangiare cibi caldi e pesanti. Anzi, si può evidenziare tranquillamente che esistono dei cibi molto indicati alle alte temperature estive. Innanzitutto, tutto ciò che è cucinato ci risulta più pesante rispetto a un cibo crudo: per cui, è proprio su quest’ultimo che dobbiamo puntare per rimanere freschi e leggeri. Inoltre, l’anguria può essere un’ottima alleata: una frutta fresca da consumare come spuntino pomeridiano, magari. Poi, ci sono i pomodori: da consumare sia in insalate che sulle bruschette. Un alimento ricco di licopene e beta-carotene, ottimo per il nostro corpo. Tutta la verdura può far bene d’estate. Tuttavia, l’azione drenante del cetriolo favorisce la diuresi e combatte inestetismi e cellulite. Infine, in estate, nel nostro frigo non può assolutamente mancare la carota. Un ortaggio fresco da consumare piacevolmente di pomeriggio e che soprattutto ci aiuta con l’abbronzatura.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post