Cipolla e aglio, quando sono germogliati si possono mangiare? Parlano gli esperti

Due alimenti che usiamo quotidianamente all’interno delle nostre cucine: l’aglio e la cipolla svolgono dei ruoli fondamentali per insaporire i cibi. Quando sono germogliati si possono mangiare però? Gli esperti di settore rispondono alla domanda.

aglio cipolla germogliati si possono mangiare
Aglio e cipolla su un tagliere (monicore da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Sembra una focaccia ma è ancora più buona. Ricetta a base di patate da estasi
  2. Muffin alle nocciole con cuore al cioccolato. Un’idea golosa perfetta per gli sgarri del weekend
  3. Timballo di pasta perfetto per Pasqua. Il primo delle feste da fare prima

Chi non utilizza cucinando quotidianamente sia aglio che cipolla? Nessuno può rispondere negativamente alla domanda in questione.

Li usiamo veramente per insaporire qualsiasi alimento: carne al forno, un soffritto per una pasta, pesce o addirittura come condimento per un’insalatona.

Abbiamo già affrontato la questione su quale dei due usare in diverse circostanze. Se volete dare un’occhiata all’articolo di cui stiamo parlando, vi basterà cliccare sul seguente link.

A tutti poi è capitato di aprire il frigorifero e ritrovarsi questi due alimenti con un gigantesco germoglio cresciuto sulla loro cima. Quando dunque aglio e cipolla sono germogliati, si possono mangiare? Andiamo a scoprire cosa dicono gli esperti.

Aglio e cipolla, quando sono germogliati si possono mangiare?

La maggior parte delle volte, le persone gettano nell’immondizia le pietanze in questione perché secondo alcune dicerie, se ingeriti risultano nocivi.

Ma è veramente così? Quando si parla di controindicazioni degli alimenti e di sprechi è giusto sempre affidarsi ai massimi esperti di settore e valutare le loro parole.

aglio cipolla germogliati
Gli ingredienti in questione (Shutterbug75 da Pixabay)

Ma perché i due ingredienti fanno i germogli? Si tratta di una fattore di umidità, poiché questi rimangono sottosviluppati fino a quando non si presentano le giuste condizioni per iniziare una nuova crescita.

Al contrario dunque delle dicerie che girano riguardo il nostro argomento di dibattito, aglio e cipolla quando sono germogliati non fanno male all’organismo, anzi.

I due alimenti risultano salutari per il fisico comportando diversi benefici. Andiamo a scoprire quali sono.

I benefici di aglio e cipolla germogliati

Essi sono ricchi di proteine ed a volte i nutrizionisti li consigliano proprio in una dieta per sostituire in alcune giornate la carne o i legumi.

Risulta però una questione di gusto: entrambi gli alimenti saranno molto più amari al gusto a causa di queste sporgenze.

alimenti condimenti fanno bene o male
Aglio e cipolla (iphotoklick da Pixabay)

Se proprio non volete mangiare questi germogli, potrete utilizzarli in modi alternativi: ad esempio, piantarli e coltivarli in giardino.

Per farlo vi basterà sbucciare l’alimento in questione, suddividere e separare i bulbi ed infine estrarli dall’ortaggio. La raccomandazione principale però rimane quella di piantarli a circa 20 cm di distanza l’uno dall’altro per evitare problematiche.