Cipolla caramellata: la versione furba con soli due ingredienti golosissima

0
19
cipolla caramellata versione

Cipolla caramellata: vi proponiamo la versione facile e furba con soli due ingredienti per un risultato gustoso e golosissimo!

cipolla caramellata versione
La cipolla migliore da utilizzare è quella rossa, sopratutto di Tropea in quando più dolce e consistente, in grado di mantenere la sua forma in cottura senza spappolarsi

 

La cipolla è uno degli ortaggi base per tantissime preparazioni in cucina. Come fondo di cottura per vellutate, sughi e paste ma anche ingrediente base dei risotti e delle carni stufate, ricca di proprietà benefiche, fa benissimo se mangiata cruda. Oggi vogliamo proporvi una ricetta molto golosa e facile per preparare in poco tempo una cipolla caramellata dal sapore agrodolce che vi farà leccare i baffi! Scopriamo assieme come prepararla

 

LEGGI ANCHE: Come conservare la cipolla: dispensa, frigorifero o congelatore?

Cipolla caramellata: solo zucchero e aceto balsamico per una versione perfetta e saporita

Questa cipolla caramellata può essere servita sia come contorno, sia come condimento di insalate e crostini di pane per i nostri aperitivi. Il suo gusto morbido e dolce darà un sapore prelibato alle vostre preparazioni! Vediamo assieme i semplici passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Affettiamo all’incirca 1 kg di cipolle a julienne sottili in modo che possano cuocersi meglio. Lasciamole in ammollo in acqua tiepida per circa 10 minuti e poi scoliamole in uno scolapasta per eliminare l’acqua in eccesso. Facciamo sciogliere del burro in una padella, meglio se chiarificato così che non possa bruciare. Facciamo ammorbidire le cipolle facendole dorare a fuoco molto dolce per circa 15/20 minuti. Sfumiamo poi con 1/2 litro di vino rosso ed un bicchiere di aceto balsamico. Copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere un’altra decina di minuti. Passato il giusto tempo, uniamo 5 cucchiai di zucchero e due cucchiaini rasi di sale, facendo cuocere ancora. Lo zucchero pian piano creerà una salsina molto vellutata e delicata che avvolgerà la cipolla in una crema golosissima. Facciamo restringere completamente le cipolle fin quando non risulteranno scure, di un bel colore violaceo. Facciamo intiepidire e possiamo servire al momento con della carne alla griglia oppure possiamo conservarla in frigo in un contenitore ermetico per circa 10 giorni. Lo zucchero con l’aceto permetterà di poterle consumare anche dopo diverso tempo. Usiamole anche per farcire dei panini con del roast beef o del prosciutto cotto, vedrete che bontà!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM