Coca-Cola alcolica: 130 anni dopo arriva la svolta

Coca-Cola alcolica: 130 anni dopo arriva la svolta

Dopo 130 anni di storia Coca-Cola rompe la sua lunga tradizione a guarda alle bevande alcoliche. Il marchio della bevanda più famosa del mondo starebbe sperimentando la creazione di un tipo di bevanda molto di moda e diffusa in Giappone, nota come ‘Chu-Hi’, contenente alcol distillato di Sochu miscelato con acqua gasata aromatizzata.

Ribattezzata con il nome di “Coca-Cola per adulti”, sarà considerata come drink alcolico e non servirà un barman per servirla, ma basterà aprire una lattina. Dopo le numerose versioni ‘light’, ‘zero’ o ‘senza caffeina’, la nuova nata in casa Coca Cola sarà dunque la Coca alcolica e il Giappone sarà il primo mercato a testare questo prodotto.

Jorge Garduno, presidente della Coca-Cola in Giappone, ha sottolineato che “la nuova bevanda alcolica si ispira a quella tradizionale giapponese fatta con alcol distillato shochu e acqua frizzante, arricchita da aromi. Non abbiamo mai sperimentato prima nulla di alcolico – ha aggiunto – e questo è un esempio di come Coca Cola continui a esplorare le opportunità al di fuori delle nostre aree principali”.

Molto probabilmente questa Coca alcolica non si espanderà nel resto del mondo e riguarderà solo il Giappone. Ma mai dire mai, perché se avrà successo difficilmente il mercato globalizzato pone dei freni. “L’esperimento riguarderà probabilmente solo il Giappone – ha sottolineato Garduno -, perchè nel resto del mondo Coca Cola è un”istituzionè analcolica e questa bevanda è un test per una fetta specifica del nostro mercato”.

Del resto il lancio di questa nuova bibita arriva in un momento in cui le tradizionali bevande frizzanti stanno subendo un deciso calo delle vendite, poiché le nuove generazioni cercano di evitare lo zucchero consapevoli degli effetti sulla salute. In questo quadro la Coca-Cola ha deciso di puntare su un segmento del mercato in forte espansione e crescita, soprattutto nell’Estremo Oriente.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post