Prima colazione: consigli utili per non ingrassare

Prima colazione: consigli utili per non ingrassare

La prima colazione è una tappa fondamentale nell’alimentazione di chi vuole mantenere il peso forma o perdere chili. Anche i bambini che saltano la prima colazione risultato più grassi di chi invece la consuma regolarmente e sono meno efficienti a scuola. Infatti nutrire il cervello in modo adeguato permette una migliore concentrazione tra i banchi e una miglior performance scolastica. Ecco alcuni consigli utili per effettuare una colazione sana ed equilibrata.

La prima saggia regola è impiegare il giusto tempo per la colazione: almeno 15 minuti per gustare gli alimenti e le bevande che abbiamo scelto. Meglio ancora poterla fare a tavola, insieme ai propri familiari, soprattutto se ci sono bambini in casa.

La prima colazione deve essere né tropo scarsa né troppo calorica. Mai bere solo un caffè. Servono bevande contenenti abbastanza liquidi (tè, latte parzialmente scremato, succhi di frutta, yogurt, ecc.) per compensare i liquidi persi dall’organismo durante le ore notturne. La cioccolata calda va consumata solo nelle occasioni speciali! Per quanto riguarda i cibi solidi meglio optare per cereali, pane, biscotti, frutta.

Solitamente quando si pensa alla colazione mattutina vengono in mente cibi dolci, ma questo non deve significare abusare dello zucchero. Meglio dolcificare poco o nulla le bevande, magari optando per un cucchiaino di miele al posto dello zucchero raffinato. Se scegliete prodotti da forno o bevande confezionati meglio leggere bene l’etichetta nutrizionale ed educare i bambini fin da piccoli a non eccedere con gli zuccheri.

Una sana colazione può essere anche salata, ma l’importante è non eccedere con le calorie o i grassi. Una colazione salata è sicuramente meno digeribile e richiede un minor quantitativo per mettere in moto il cervello. Infine è buona abitudine variare gli alimenti da mettere in tavola al mattino così da mantenere sempre alto il piacere della colazione, soprattutto per quanto riguarda i bambini.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post