Colesterolo alto: una soluzione è il tocoferolo

Colesterolo alto: una soluzione è il tocoferolo

di Ivana Tramontano

Per contrastare il colesterolo cattivo il tocoferolo è uno dei rimedi più efficaci. Vediamo di cosa si tratta e dove si trova.

Il tocoferolo è uno dei principali composti noti anche come vitamina E ed è un nutriente vitale per l’organismo umano. Oltre ad essere un antiossidante favorisce il rinnovo cellulare e protegge l’organismo da agenti esterni dannosi come l’inquinamento e il fumo. Ma tra le sue proprietà anche quella di aiutare a prevenire anche gravi malattie, come il cancro e le malattie del cuore e a ridurre i livelli del colesterolo LDL nel sangue. È inoltre efficace per la protezione della pelle specialmente dai raggi solari.

La giusta dose di vitamina E la si può assimilare attraverso l’alimentazione. Il fabbisogno giornaliero è tra gli 8 e i 10 milligrammi e lo si trova in frutta, verdura a foglia verde, nella frutta secca, nelle olive, nella soia, nei semi di canapa e in quelli di grano, anche nel mais.

Per un “pieno” di vitamina E, la forma più efficace di assunzione è quella di mangiare alimenti crudi: il processo di cottura, infatti, tende a disperdere il contenuto vitaminico dell’alimento, rendendolo meno efficace. In caso di necessità, la vitamina E si può assumere anche attraverso un integratore alimentare, in genere sotto forma di capsula molle.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post