Colesterolo e diabete: ecco i legumi da mangiare

Colesterolo e diabete: ecco i legumi da mangiare

I legumi non dovrebbero mancare nella nostra alimentazione per i tanti benefici che apportano alla salute. Non solo aiutano a prevenire il diabete, ma anche il colesterolo e le malattie del cuore.

I legumi sono ricchi di fibre vegetali e fibre e sono in grado di abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e aiutano anche a stabilizzare un altro importante valore come la glicemia. I legumi sono perfetti per chi deve stare attento a non ingrassare e, allo stesso tempo, vuole conservare la massa muscolare. A prescindere, tutti i legumi sono utili contro diabete e colesterolo, ma alcuni in particolare possono aiutarci ancora di più.

Le lenticchie sono fondamentali per una dieta equilibrata: aiutano a contrastare la colesterolemia e favoriscono l’assorbimento sia del colesterolo che introduciamo nel nostro organismo con gli alimenti, sia di quello degli acidi biliari che si riversano nella cistifellea. Inoltre sono ricche di fibre, Omega 3 e ferro e apportano una buona quantità di proteine vegetali.

Al secondo posto troviamo i ceci, ricchi di magnesio, folato e fibre, utili per combattere l’omocisteina alta, un amminoacido responsabile dell’aumento del rischio di infarto e ictus.

Da non trascuare anche l’importanza dei fagioli bianchi che permettono di ridurre i livelli del colesterolo LDL di circa il dieci per cento, e i piselli, indicati soprattutto a chi soffre di diabete di tipo 2.

Infine non bisogna dimenticare un legume molto spesso trascurato, le fave. Sono quasi prive di grassi e se consumate fresche e aiutano la motilità intestinale e la diuresi. Sono anche ricche di ferro per cui si rivelano utilia chi soffre di anemia.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post