Colesterolo e infarto: un cibo per prevenire gli attacchi di cuore

Colesterolo e infarto: un cibo per prevenire gli attacchi di cuore

Gli attacchi di cuore sono spesso causati dall’ostruzione dei principali vasi sanguigni che forniscono sangue al cuore e che si intasano con depositi di colesterolo. Quando questi depositi, noti come placche, si rompono, causano un coagulo di sangue che blocca quindi l’apporto di sangue al cuore, innescando un attacco cardiaco.

Mangiare una dieta sana ed equilibrata può aiutare a prevenire la condizione, ma alcuni alimenti in particolare hanno dimostrato di avere proprietà che stimolano la salute del cuore. L’aglio è stato usato come rimedio naturale per secoli per una varietà di disturbi.

Sempre più prove scientifiche hanno recentemente confermato i suoi benefici per la salute del cuore. Secondo un recente studio l’assunzione di estratto di aglio in dosi da 600 a 1.500 mg al giorno per 24 settimane è risultato essere efficace nel ridurre la pressione sanguigna, efficace come un farmaco di prescrizione comune.

Una recensione che ha esaminato i risultati di 39 studi ha rilevato che l’aglio può ridurre il colesterolo totale di una media di 17 mg / dL e il colesterolo “cattivo” di 9 mg / dL in quelli con colesterolo alto. Si ritiene che la presenza di un composto chiamato allicina nell’aglio gli conferisca benefici per la salute.

Per coloro che hanno alti livelli di colesterolo si consiglia inoltre di evitare cibi che contengano alti livelli di grassi saturi, poiché aumentano i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Gli alimenti ricchi di grassi saturi sono:

Torta salata di carne
Salsicce e tagli grassi di carne
Burro
Lardo
Crema
Formaggio stagionato
Torte e biscotti
Alimenti che contengono olio di cocco o di palma

Come parte di una dieta sana ed equilibrata, l’organismo sanitario dice che le persone dovrebbero provare a:

Mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno. Pasti ricchi di fibre amidacei come patate, riso a base di pane o pasta. Avere qualche alternativa al latte (come le bevande di soia). Mangiare alcuni fagioli, legumi, pesce, uova, carne e altre proteine. Infine bere almeno due litri di acqua al giorno.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post