Combatti questo fastidioso problema intimo con la tisana perfetta: addio dolori!

Ci sono diversi rimedi contro la cistite oltre alle cure mediche omeopatiche e farmaceutiche, quello che mangiamo può aiutarci in maniera sostanziale per trovare una condizione di benessere intimo non indifferente.

Cistite come combatterla alimentazione controllata
Cistite donna (Foto @ealcubo.org)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tutti quelli che soffrono di cistite possono affermare con certezza che si tratta di uno dei disturbi più fastidiosi al mondo! Si, perché si tratta di una infiammazione della vescica che può portare a diversi sintomi veramente irritante.

I primi sintomi appaiono dopo prolungati periodi di stress, cambio stagione, alimentazione sregolata a base di eccessiva assunzione di farinacee, lieviti di ogni tipo e alcool, grassi saturi, fritti, caffè, bevande gassate, peperoncino, cioccolato, spezie, aceto, formaggi stagionati e insaccati.

In primis, tra i fastidi veramente insopportabili, c’è sicuramente il continuo bisogno di andare in bagno. Già, perché chi soffre di cistite sente continuamente la necessita di urinare con annesso bruciore durante la minzione.

Questa condizione colpisce soprattutto le donne di età compresa tra i 20 e 40 anni ma anche gli uomini non ne sono del tutto esenti. I sintomi possono variare da persona a persona, ma solitamente, come anticipato, si estrinsecano con minzione dolorosa e maggior frequenza di minzioni, a volte associata a stati febbrili nei casi più gravi.

La cistite può essere prevenuta o curata con l’alimentazione, ma spesso bisogna ricorrere alle cure mediche specifiche antibiotiche e fermenti lattici con diversi ceppi interni.

Ci sono diversi rimedi contro la cistite oltre alle cure mediche omeopatiche e farmaceutiche, quello che mangiamo può aiutarci in maniera sostanziale per trovare una condizione di benessere intimo non indifferente.

Come prevenire e curare la cistite: prova queste 3 tisan3, fanno miracoli!

Il primo saggio consiglio anti-cistite è bere molta acqua che aiuta a cambiare il pH dell’urina, facilita il flusso urinario, permettendo una costante rimozione dei batteri e rinvigorisce l’azione antimicrobica della mucosa vescicale.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Cistite come combatterla alimentazione controllata
Cistite infiammazione batterica (foto @pinkblog.it)

Bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) evita che l’urina ristagni per lungo tempo all’interno della vescica, quindi, bisogna evitare anche di trattenere troppo a lungo la pipì.

Un altro ottimo rimedio contro la cistite è il succo biologico di mirtilli rossi che possiede proprietà antinfiammatorie e combatte le infezioni delle vie urinarie.

Grazie al contenuto di acido salicilico e polifenoli si viene a formare un ambiente sfavorevole al batterio Escherichia coli, principale responsabile della patologia, impedendo che attecchisca alla parete della vescica.

Esistono però anche delle tisane che possiamo integrare alla nostra dieta quotidiana che permettono di prevenire e alleviare sensibilmente i fastidi legati alla cistite.

Si tratta della tisana a base di malva e calendula che aiuta non solo a difendere le difese immunitarie, ma per infiammazioni dell’apparato uro-genitale e per infiammazioni muscolari.

Per un effetto più rapido si consiglia di diluire 30-40 gocce di tintura madre in un bicchiere d’acqua e bere 2 volte al giorno meglio lontano dai pasti (quindi merenda di metà mattina e metà pomeriggio).

  • 40 g di fiori e foglie essiccati di malva
  • 20 g di fiori di calendula.

Basta mettere in infusione i fiori in 250 ml di acqua, filtrare dopo 10 minuti e bere anche fredda o tiepida durante al giornata come indicato.

Ricordiamo però anche la tisana di uva ursina, particolarmente indicata per le infiammazioni dell’apparato urinario, svolge una buona attività antidolorifica e antiprurito.

Basta versare un cucchiaio di tisana in 200 ml di acqua bollente, dopo circa cinque minuti si può filtrare e bere. La dose ottimale anche qui è di 2 tazze al giorno lontano dai pasti.

Infine, la tisana di foglie essiccate di ortica vanta proprietà diuretiche, antinfiammatorie e rimineralizzanti. Particolarmente indicata per prevenire la cistite o alleviare i dolori in caso di cistite lieve.

Lasciate in infusione in acqua bollente due cucchiaini di infuso per una decina di minuti e bevete due volte al giorno lontano dai pasti.

Cistite come combatterla alimentazione controllata
Tisana malva e calendula (Foto @salutecobio.com)

Dateci dentro anche con frutta fresca e verdure in quantità industriali (meglio crude che cotte per preservare le loro sostanze nutritive essenziali). Ottimi anche cetrioli, lattuga, bieta, ravanelli, sedano e carote e non vi dimenticate di aglio e cipolla che svolgono un’ottima funzione antibatterica eccezionale.