Come alleviare la depressione in appena tre settimane

Come alleviare la depressione in appena tre settimane

di Ivana Tramontano

Passare a una dieta sana può aiutare a trascinare le persone fuori dalla depressione in meno di un mese secondo uno studio australiano.

I ricercatori hanno esaminato 76 studenti universitari depressi i cui pasti giornalieri erano principalmente costituiti da alimenti trasformati, zucchero e grassi saturi. Hanno scoperto che dare loro più frutta, verdura, pesce e carne magra ha innescato miglioramenti significativi del loro umore dopo appena tre settimane.

Gli esperti affermano che gli alimenti che contengono molte vitamine, minerali e antiossidanti nutrono il cervello e riducono l’infiammazione e lo “stress interno” associato alla depressione. La ricerca della Macquarie University in Australia è l’ultima di numerosi studi che collegano una buona dieta a una migliore salute mentale.

La dott.ssa Heather Francis e colleghi hanno esaminato 76 studenti universitari, tutti di età compresa tra 17 e 35 anni. All’inizio dello studio, tutti i volontari hanno compilato questionari dettagliati sul loro umore e sull’assunzione di cibo. Hanno tutti segnato sette o più punti sulla scala della depressione, dell’ansia e dello stress, un segno di grave depressione.

Tutti i volontari hanno anche consumato elevate quantità di carboidrati raffinati, grassi saturi e zucchero. I ricercatori hanno quindi diviso casualmente i partecipanti in due gruppi: “cambio di dieta” e “dieta regolare”. Entrambi i gruppi di partecipanti stavano ancora assumendo i loro antidepressivi durante lo studio. A quelli del gruppo di cambio di dieta è stato detto di mangiare cinque porzioni di verdura e due o tre pezzi di frutta ogni giorno, oltre a consumare tre porzioni di cereali integrali, tre porzioni di carne magra, uova, tofu o legumi, oltre a due cucchiai di olio d’oliva e un cucchiaino di curcuma o cannella al giorno. Gli stessi volontari sono stati istruiti a ridurre l’assunzione di carboidrati raffinati, zucchero, grassi e alimenti trasformati.

Al gruppo di dieta regolare è stato detto di continuare a mangiare come farebbero normalmente e non hanno ricevuto consigli sulla dieta. Dopo 21 giorni, i volontari che hanno cambiato la loro dieta hanno visto il loro punteggio medio di depressione scendere da 7,2 a 4,4, considerato un numero salutare. Il gruppo ha anche visto precipitare i livelli di ansia da 6,3 a 3,4 e lo stress da 7,7 a 4,8, hanno rivelato i risultati. Il gruppo che non ha cambiato dieta ha visto i loro punteggi di depressione, ansia e stress rimanere esattamente gli stessi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post