Come avere una crema pasticcera senza grumi: gli errori da evitare

0
10
Come avere una crema pasticcera senza grumi: gli errori da evitare (Fonte foto: Pixabay)
Come avere una crema pasticcera senza grumi: gli errori da evitare (Fonte foto: Pixabay)

Come fare per avere una crema pasticcera senza grumi ? Ecco quali sono gli errori che devi assolutamente evitare per rendere la tua crema perfetta

Come avere una crema pasticcera senza grumi: gli errori da evitare (Fonte foto: Pixabay)

Per una crostata, per farcirci i bignè, per decorarci una millefoglie, per farcire dei croissant, per decorare un pan di spagna, la crema pasticcera è una delle più utilizzate in pasticceria, soprattutto per le numerose varianti che si possono proporre grazie all’utilizzo di diversi aromi. Realizzarla in casa è possibile, ma bisogna stare attenti ad evitare alcuni degli errori che si commettono durante la sua preparazione, Scopriamo quindi cosa non dobbiamo fare per ottenere una crema pasticcera perfetta.

Gli errori da evitare per avere una crema pasticcera senza grumi

La ricetta per preparare la crema pasticcera è molto semplice ed immediata, uova, zucchero, latte, amido, aroma (essenza di vaniglia o buccia di limone) ed un pizzico di sale, giusto?  Scopriamo quali errori dobbiamo quindi assolutamente evitare per una crema pasticcera perfetta:

  • L’ aggiunta del latte è il primo procedimento, ma sapete qual è il primo errore che si commette? Quello di utilizzare il latte freddo; il latte freddo non va mai utilizzato; bisogna prima scaldarlo leggermente e poi versarlo a filo sul composto di uova, zucchero e farina.
  • Da parte, mentre scaldiamo il latte, procediamo ad unire le uova con lo zucchero. Bene, il secondo errore è quello di utilizzare le uova per intero. Nella preparazione della crema pasticcera vanno utilizzati solo i tuorli. E Soprattutto  non lasciare da parte le uova con lo zucchero. Nel momento in cui unite uova e zucchero dovrete procedere subito a montare con le fruste, attenzione però perché dovrete amalgamare i due ingredienti fino a quando il composto non sarà diventato chiaro e spumoso. Non dimenticare mai l’aggiunta di quel pizzico di sale, che credetemi farà la differenza!
  • Il terzo errore che si commette è quello di usare la farina come addensante: nella preparazione della crema pasticcera va utilizzato amido di mais o amido di riso. La farina 00 si presta poco a questa preparazione, perché i tempi di addensamento della farina sono più lunghi e questo rischia di farci ottenere una crema troppo densa, opaca e poco saporita.
  • Quando aggiungete il latte a filo sul composto di uova, zucchero ed amido dovrete poi riportarlo sul fuoco. Non commettete l’errore di non mescolare continuamente la vostra crema quando è sul fuoco. Sarà soprattutto questo procedimento che vi consentirà di ottenere una crema liscia, senza grumi.
  • Quando la crema sarà pronta, bisognerà trasferirla in un contenitore con una pellicola trasparente a contatto per farla raffreddare. Dopodiché sarà pronta per l’utilizzo.

LEGGI ANCHE>> Come preparare una crema pasticcera senza lattosio