Come capire se le uova sono ancora buone: trucchetti geniali

Per capire se le uova che avete in dispensa sono ancora buone bastano dei trucchetti sensazionali: provare per credere.

Come capire se uova sono buone
Uova (Foto di JillWell per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Nelle diete e nei regimi alimentari non mancano di certo le uova: tutti tendono a consumarle. I loro punti di forza sono sicuramente l’economicità, il sapore e la versatilità (sono ottime per farle in diversi modi e sono ingredienti principali di diversi preparati).

In commercio esistono tante varietà diverse: ci sono quelle di gallina, quelle di struzzo, quelle di tacchino, quelle chiare, quelle scure, quelle bianche.

Dal punto di vista nutrizionale, il tuorlo è ricco di proteine e di lipidi, ma anche di lecitine. Occhio ai livelli di colesterolo: stando alle principali tabelle, le uova apporterebbero circa 200 mg/per ogni pezzo. Un quantitativo piuttosto elevato, dal momento che il fabbisogno quotidiano è pari a 300 mg.

Attenzione però: questi particolari alimenti non vanno assolutamente demonizzate. Le uova apportano anche elevati contenuti di vitamine e di sali minerali, sono altamente digeribili e sono ricche di proteine dall’alto valore biologico.

Qualche volta può capitare che dopo averle acquistate, le dimenticate nel frigorifero o in dispensa. Per capire se non sono marce e se possono essere ancora riutilizzate, basta utilizzare alcuni semplici trucchetti.

Come capire se le uova sono ancora buone: trucchetti strepitosi

Per capire se le uova sono ancora buone esistono alcuni trucchetti veramente incredibili. Forse non tutti li conoscono, ma è bene ricordarli e assimilarli.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come capire se uova sono buone
Confezione di uova (Foto da Pixabay di Peggychouc)

In linea di massima, le uova sono ancora buone entro un lasso di tempo pari a 28 giorni. Il consiglio è quello di utilizzarle nel giro di 15 giorni per assimilare tutti i nutrienti.

Per capire se l’uovo non è marcio, riempite innanzitutto un bicchiere con dell’acqua. Immergete il vostro alimento: se l’uovo affonda, è buonissimo. Se resta a metà bicchiere, non è il massimo della freschezza ma è ancora buono. Se invece galleggia, dovete assolutamente buttarlo.

Per gli esperti in cucina, per capire se l’uovo è ancora buono basterà metterlo di fronte ad una fonte luminosa. Se la camera d’aria è molto dilatata, l’uovo è ormai marcio. Viceversa, se è piccola, l’uovo è buono. Questo trucco è utile per chi ha già una certa dimestichezza con l’argomento.

tortilla
Confezione di uova (foto da pexels di estudio-gourmet)

Anche scuotendo l’uovo, è possibile percepire la sua freschezza. Se sentite un rumore sinistro, vuol dire che il tuorlo non è più unito all’albume e quindi ciò si traduce in un cibo poco fresco.