Non sai come chiudere le confezioni aperte? Il trucco che ti salva la vita

Chi l’ha detto che per chiudere le confezioni aperte serve sempre una molletta? Ti spieghiamo come farlo in pochissime mosse, sul web questo escamotage sta spopolando!

Chiudere sacchetto patatine senza molletta trucco
Sacchetto di patatine aperto (Canva) – CheCucino.it

Il web ed i social in particolare sono delle fonti inestimabili da cui trarre spunto con idee sempre molto ingegnose sul come risolvere facilmente problemi quotidiani. Uno su tutti è come poter chiudere le confezioni della pasta, biscotti o patatine aperte che di solito necessitano di mollette o lacci per essere sigillate.

Non sempre però abbiamo a disposizione questi piccoli oggetti, con il rischio che i pacchetti vengano lasciati aperti e gli alimenti al loro interno diventino così in poco tempo stantii o si riempiano di moscerino e farfalline.

Oggi quindi vi proponiamo un trucco facile e veloce che sta spopolando sul web e che già moltissime persone stanno adottando a casa, sarà anche una buona idea da suggerire ai vostri amici per fare una bella figura quando li invitate per un caffè in compagnia. Vediamo subito come fare!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non ti serve la molletta, ecco come chiudere le confezioni aperte in poche mosse

Forse non ci abbiamo mai pensato abbastanza ma chiudere una confezione di plastica è più facile di quello che pensiamo. Basta usare un pò l’ingegno ed il gioco è fatto. Ecco come fare.

Pasta occhio provenienza
Diversi tipi di pasta (foto da AdobeStock)

Sia che si tratti di confezioni grandi o piccole il trucco da seguire è solo uno, basta prendere i pacchetti di pasta, cereali o patatine e seguire questa serie di operazioni che ora andiamo ad elencare passo passo.

Sigillate bene la confezione in modo che tutta l’aria esca ed il pacchetto risulti completamente piatto. Quindi prendere i lembi laterali e piegarli verso l’interno creando dei triangoli isosceli: la punta del pacchetto in questo modo risulterà a punta.

Capovolgete il sacchetto nell’altro lato opposto a quello verso cui avete piegato i lati. Iniziate quindi a piegare verso il basso la plastica creando dei piccoli scalini, due, tre, quattro, dipende da quanto è grande la confezione.

NON PERDERTI ANCHE –> Integratori vietati, i lotti di queste marche sono potenzialmente nocivi

Fatto questo ora prendete con le mani le pieghe esterne dell’ultima asola e rivolgetele all’esterno facendo molta attenzione a non aprire più del necessario. Cos’ facendo sigillerete su se stesso il sacchetto impedendo al cibo di fuoriuscire. Facile no?