Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti

0
24
Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti (Fonte foto: Pixabay)
Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti (Fonte foto: Pixabay)

Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti, aggiungi questo ingrediente ‘segreto’ per un dessert gustosissimo

Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti (Fonte foto: Pixabay)

Cerchi un modo per mantenere intatte delle castagne già sgusciate? Ecco un ottimo rimedio utile per conservarle, ma non solo. Utilizzando questo ingrediente le renderai golosissime e potrai servirle a tavola come ottimo dessert. Vediamo insieme questo utilissimo e dolcissimo rimedio!

LEGGI ANCHE >> Sapete perché le castagne costano così tanto? 

Come conservare le castagne: l’ingrediente segreto che non ti aspetti

Ottimo rimedio per essere conservate ma soprattutto un’alternativa golosissima per portarle in tavola in un modo diverso rispetto al classico con la cottura in forno. Avremo bisogno di soli 3 ingredienti:

  • Castagne
  • Miele di castagno
  • Sale

Per prima cosa laviamo bene le castagne sotto acqua corrente. Dopodiché le mettiamo in ammollo per circa 40/45 minuti in una ciotola con acqua fredda. Trascorso il tempo di riposo in acqua, pratichiamo con un coltello un’incisione sulla superficie più ‘gonfia’ del frutto. Man mano che incidiamo le nostre castagne, poniamole in una pentola dai bordi alti contenente acqua ed una manciata di sale. Poniamo la pentola sul fuoco e sbollentiamo le castagne, dovranno raggiungere il bollore e proseguire la ‘cottura’ per altri 40 minuti. Una volta cotte, scoliamo, lasciamo intiepidire e rimuoviamo il guscio esterno. In una padella antiaderente aggiungiamo qualche cucchiaio di miele e 2 bicchieri d’acqua, e facciamo sciogliere il miele. Quando comincerà a formare delle bollicine in superficie, aggiungere anche le castagne sgusciate e mescolare, senza spappolarle. Quando il miele si sarà legato alle castagne, trasferire il tutto in una ciotola. A questo punto potete scegliere di servirle calde, oppure se avete intenzione di conservarle, potete sceglierle di conservarle in un contenitore di vetro sterilizzato dalla chiusura ermetica. Si conservano in questo modo per diversi giorni, al momento dell’apertura del contenitore però, entro 2 giorni dovranno essere consumate.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI