Come conservare le nespole per mangiarle tutto l’anno: metodo geniale

Le nespole, frutto gustosissimo, sono proprie del mese di Maggio e difficilmente reperibili in periodi lontani da questo. Scopriamo insieme come conservare questo alimento per mangiarle tutto l’anno attraverso un metodo geniale.

come conservare nespole
Nespole (gi8mail da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Spaghetti alla Nerano, il tocco finale per renderli perfetti. Mai mangiati cosi
  2. Spaghetti aglio olio e peperoncino, aggiungi 2 ingredienti e goditi il risultato
  3. Involtini di zucchine con speck e scamorza: bontà pronta in 20 minuti

Le nespole sono frutti che provengono da due piante diverse: quella europea e quella giapponese (anche se in realtà è originaria della Cina).

Ciò che più comunemente mangiamo deriva proprio dall’albero del Giappone e appartiene alla famiglia delle Rosacee.

È una pianta che fiorisce principalmente nel mese di Maggio e dunque i suoi frutti sono reperibili principalmente nel periodo tarda primavera\inizio estate.

Come mangiare dunque questo alimento per tutto l’anno? Esiste un metodo specifico per conservare questo frutto al fine di degustarlo quando si ha voglia. Scopriamolo insieme.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il metodo geniale per conservare le nespole tutto l’anno

No, non stiamo parlando delle solite marmellate che comunque resta una metodologia molto efficace. In alternativa si possono riporre in congelatore senza nocciolo però, per assaporare il loro gusto quando si ha voglia.

Oggi però vi presentiamo un altro metodo: creeremo un composto molto sfizioso in pochissimo tempo e con pochissimi ingredienti.

conservazione nespole rimedi cucina trucchi
Il frutto in questione (gi8mail da Pixabay)

Di seguito vengono riportati gli ingredienti per creare le nostre nespole sciroppate:

  • 500 g di nespole
  • 250 ml di acqua
  • 100 g di zucchero bianco semolato

PREPARAZIONE (circa 30 minuti):

La prima cosa da fare è lavare per bene i barattoli che conterranno il nostro risultato. In seguito lavate anche le nespole, asciugatele e rimuovete tutte le impurità come nocciolo e possibili macchie.

Versate poi in una pentola la quantità d’acqua riportata tra gli ingredienti e lo zucchero. Portate il tutto a bollore e lasciate tutto così per 10 minuti finche lo zucchero non sarà divenuto trasparente.

A questo punto riempite ogni barattolo con i frutti e versate il composto zucchero-acqua creato in precedenza in ognuno.

Avvitate dunque il coperchio e capovolgete il barattolo finché non sentirete il famoso “clack“. Ciò significherà che avrete creato il sottovuoto.

nespole sciroppate ingredienti preparazione ricetta
Il risultato finale (Comugnero Silvana da Adobe Stock Photo)

Conservate quindi il tutto in dispensa (o in alternativa in un luogo buio ma asciutto) per circa un mese. Dopo questo lasso di tempo il nostro composto sarà commestibile.

Questo metodo può far durare le nostre nespole fino a 6 mesi. Niente marmellate o congelatore, il metodo delle nespole sciroppate rimane il migliore!