Come fare in casa i bagel, i deliziosi panini ricchi di storia e di gusto

Sono storici e tanto buoni, i bagel conquistano per la loro consistenza e diventano irresistibili farciti nel modo più classico o innovativo. Scopriamo come prepararli al meglio in casa seguendo tutte le fasi e sarà semplice per un risultato ottimo.

bagel ricetta
Bagel (Pinterest@behance.net)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Golosissimo, il biscotto gelato fai da te è la merenda che fa felici i bambini
  2. Torta invisibile alle zucchine: ecco perché si chiama così e il segreto per farla perfetta
  3. Al contadino pagate 1,80 al kg, al supermercato a 18 euro: “Attenti alla truffa”

I bagel piacciono sempre molto e superano i secoli arrivando fino a oggi con un successo che non tramonta, anzi è sempre presente.

Hanno origine in Polonia e la loro storia li vede presenti già nel ‘600 quando vengono menzionati in alcuni documenti della comunità ebraica di Cracovia, riconosciuti come prodotto tipico ebraico.

Sembra che siano stati inventati da un panettiere che doveva fare un omaggio al re. Ma il loro successo su ampia scala inizia nei primi del ‘900 quando gli ebrei polacchi emigrati negli Stati Uniti li esportano lì ed è proprio a New York e a Chicago che diventano famosi.

Si tratta di panini dalla forma di una ciambella di medie dimensioni e proprio questa forma ad anello sembra volesse essere di augurio per le partorienti perché rappresenta il ciclo vitale.

Sono caratterizzati da una doppia cottura, cioè una prima e breve fase di bollitura in acqua per poi passare in forno. Questo fa sì che si formi una crosticina sottile e lucida esternamente mentre all’interno la consistenza è morbida adatta ad essere farcita.

Cosparsi di semi vari, di sesamo bianco o nero, di chia, coriandolo, papavero o cumino, sono perfetti per un brunch o da mangiare per un pasto veloce e prepararli non è per niente complicato.

Ingredienti e preparazione dei bagel fatti in casa

Quanto ai modi per farcire i bagel, il più classico e storico è a base di cream cheese, il formaggio spalmabile ideato dagli americani in quegli anni, con salmone affumicato, ed è la versione che vediamo in questa ricetta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

tagliare bagel ricetta
Tagliare un bagel (Pinterest@behance.net)

INGREDIENTI ( per circa 5 bagel)

  • 250 g di farina 0
  • 150 ml di acqua tiepida
  • 1/2 cucchiaino di zucchero semolato
  • 3 g di lievito di birra secco
  • 1 /2 cucchiaino di burro
  • 1 punta di cucchiaino di sale
  • 1 tuorlo d’uovo
  • Latte q.b.
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • Semi di sesamo q.b.
  • 250 g di formaggio spalmabile
  • 100 g di salmone affumicato

PREPARAZIONE (50 minuti circa+ lievitazione)

Per cominciare preparare l’impasto. In un’ampia ciotola mettere prima l’acqua, poi lo zucchero, il lievito, la farina e per ultimo il sale.

Iniziare ad impastare e aggiungere poi il burro e continuare. Quando l’impasto sarà omogeneo coprirlo con uno strofinaccio o con la pellicola e metterlo a lievitare per 2 ore in un luogo fresco e asciutto.

Dopo questo tempo avrà raddoppiato il suo volume, quindi suddividerlo in 5 parti ognuna del peso di 80 g. Prendere della carta da forno, ritagliare 5 quadrati da 20×20 cm e metterli in una teglia.

Posizionare sopra i bagel, con le dita infarinate fare un buco al centro e dare così ad ognuno la classica forma a ciambella.

Poi proseguire a farli lievitare ancora per 1 ora. Poi, arriva la fase della prima cottura quella della bollitura.

Portare a bollore 2 l di acqua e aggiungervi il bicarbonato e l’aceto di mele. Poi gettare i bagel insieme alla carta da forno e farli bollire per 20 secondi per lato.

Dopo questa breve bollitura, posizionarli con la carta da forno sulla teglia, spennellarli con il tuorlo unito a un pò di latte e cospargerli con i semi.

A questo punto non rimane che eseguire la seconda cottura in forno e farli cuocere in modalità statica a 180° per 20 – 25 minuti circa.

farcire bagel ricetta
Farcire i bagel (Foto di Lucie Liz da Pexels)

Dopo averli sfornati lasciarli intiepidire o raffreddare e poi farcirli nel modo più semplice e classico spalmando il formaggio e aggiungendo le fette di salmone affumicato, ma anche nei modi che vi suggerisce la vostra fantasia e i vostri gusti.