Come fare il gelato in pochi e semplici passaggi: senza gelatiera

Come fare il gelato in pochi e semplici passaggi: senza gelatiera

LA PREPARAZIONE
di Marco

Volete sapere come fare il gelato con le vostre mani in pochi e semplici passaggi? Non vi servirà nemmeno la gelatiera

gelato veloce
Come fare il gelato

Arrivano i primi caldi e, adesso che stiamo tutti in casa a causa dell’emergenza Coronavirus, beh, perché non pensare di preparare un buon gelato con le nostre mani? Penserete: “non ho la gelatiera”, nessun problema! La ricetta che vi proponiamo oggi non prevede l’uso di questo strumento e per questo sarà pressoché una passeggiata fare questo gelato. Potrete rinfrescarvi la bocca e deliziarvi con dei gusti che vi piacciono. Non è previsto l’uso dei fornelli, del forno e quant’altro: è davvero molto semplice e alla portata di tutti. Allora, curiosi di sapere come si fa? Continuate a leggere.

Come fare il gelato senza gelatiera

INGREDIENTI:

  • 250 g Panna fresca liquida
  • 180 g Latte condensato
  • 40 g Cacao amaro in polvere
  • 1/2 bacca Vaniglia (Semi)

Servono pochi passaggi. Per prima cosa, mettete in frigorifero per almeno mezz’ora la ciotola che si utilizzerà per montare la panna. Meglio se ci mettete anche le fruste elettriche. Una volta passato il tempo, versare la panna liquida e iniziare a montare prima lentamente per evitare schizzi e poi più veloce con le fruste elettriche. Quando la panna comincia a prendere volume è il momento dei semi di vaniglia: uniteli!  Sulla panna montata versate il latte condensato e il cacato setacciato. Verrà una crema omogenea: con un cucchiaio mescolate il tutto fino al raggiungimento del risultato. A questo punto metteteci sopra un coperchio e lasciate in freezer per almeno tre ore. Ecco, passato il tempo necessario, il gelato sarà pronto per essere gustato. Potrete fare dei biscotti oppure riempire una briosce. Oppure, meglio ancora, mangiarlo al cucchiaio utilizzando un piccolo bicchiere. Il gelato è buono sempre, in ogni modo. Se poi è così facile da preparare, meglio ancora. Non trovate? Questo è il procedimento più veloce che avevamo da proporvi. Speriamo vi sia piaciuto e che vi sia piaciuto anche il gelato che è venuto fuori.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post