Come fare la crema al limone: un semplice tocco e sarà…

Come fare la crema al limone: un semplice tocco e sarà perfetta

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come fare la crema al limone: basta un semplice tocco e sarà perfetta da assaporare al cucchiaio oppure per farcire i dolci

Crema limone
Come fare la crema al limone

La crema pasticcera è sicuramente tra le più buone che si trovano in giro. Insomma, non nascondiamoci: tutti la amiamo, da secoli. E’ l’ideale per farcire dolci e torte. Ma non solo: la si può ‘trasformare’ o meglio ‘adattare’ ad ogni gusto ed esigenza. Proprio così: ci sono varie tipologie di crema. Tra queste, possiamo trovare quella al limone. Una vera e propria meraviglia che possiamo preparare molto facilmente e senza troppi sforzi. Volete sapete come fare? Di seguito riportiamo ingredienti e procedimento.

Crema al limone: facile da preparare e perfetta per ogni dolce

Che abbiamo preparato soltanto un pan di spagna oppure una più impegnativa pasta sfoglia, la crema è sempre perfetta. Con la millefoglie, per esempio, è perfetta la chantilly. Ma anche quella al limone è buonissima. Vi siete mai chiesti come si prepara una buona crema al limone? E’ molto semplice.

Ecco gli ingredienti:

  • Bucce di un limone
  • 40gr fecola
  • 200gr zucchero
  • 4 uova (tuorli)
  • 100ml succo di limone
  • 400ml latte

Procedimento

Proprio come con la crema pasticcera, in una pentola piccola mettete a scaldare il latte con le bucce di limone. State attenti a non tagliare la parte bianca del limone che è amara e non va bene per la nostra crema. Successivamente, mescolate i tuorli con lo zucchero e unite la fecola di patate. Bisogna mescolare con energia fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto, rimuovete le bucce dal latte e versate il composto con le uova. Ecco, è proprio questo il momento per fare la differenza: per una buona crema al limone versate del succo fresco. Lasciate che la vostra crema si raffreddi mettendola in una ciotola. Ricoprite il tutto con una pellicola in modo che non si crei quello strato superficiale più duro e denso del resto. Dopo, fatene quello che volete: mangiatela al cucchiaio oppure utilizzatela per farcire i vostri dolci.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post