Come fare la spesa quando si è a dieta: l’orario è…

Come fare la spesa quando si è a dieta: l’orario è determinante

LA PREPARAZIONE
di Marco

Sei a dieta e ti stai chiedendo se è una buona idea andare al supermercato per la spesa? Ecco come fare: l’orario è determinante

Supermercato spesa dieta
Come fare la spesa quando si è a dieta?

Se vuoi metterti a dieta, molto probabilmente, avrai fatto già alcuni passi molto importanti a livello psicologico. Passi come ‘deciderlo’ davvero. Concentrarti sul perdere peso. Sul perché farlo, come e quando iniziare. Ecco, subito dopo questi piccoli ma fondamentali procedimenti, si deve passare all’azione: bisogna, dunque, scendere di casa e recarsi al supermercato per fare la spesa. Proprio di questo vogliamo parlarvi in questo articolo. Sì, perché non è sempre il momento giusto per andare a fare la spesa quando si vuole fare la dieta. E, come è facilmente ipotizzabile, non si può comprare tutto ciò che si vuole. C’è bisogno di organizzazione.

Fare la spesa quando si è a dieta

Cominciamo col chiarire che andare al supermercato quando si è a dieta non è proprio una scelta ‘ideale’. No, perché lì troveremo tutto ciò che molto facilmente minerebbe la nostra convinzione di dover perdere peso. Dolci, carboidrati e cibi di ogni genere che potrebbero farci interrompere il nostro processo di dimagrimento. Per cui: se avete qualcuno a cui affidare il compito della spesa, delegate. Se qualcuno lo fa al posto vostro, meglio ancora. Non sarete bombardati dai messaggi negativi dei cibi che vi fanno ingrassare. Se proprio non c’è nessuno che può farvi questo favore, ricordate che ultimamente esistono delle app che vi portano anche la spesa fino a casa: come Glovo, ad esempio.

Se proprio dovete andarci, altrimenti potreste rimanere senza cibo, allora fatelo. L’importante è andarci appena dopo mangiato. Quando lo stomaco è pieno, di solito, non si ha tutta questa voglia di mangiare e di cedere, dunque, alle tentazioni. Consigli su cosa comprare? Li troverete nella dieta che vi ha passato il nutrizionista. Certo, però, dovrete passare più tempo nel reparto di frutta e verdura che in altri. Meglio se portate con voi una check list, potete crearla con lo smartphone, utilizzando le ‘note’, oppure con un semplice pezzo di carta e una penna. Vedrete che sarete molto più inquadrati e decisi su cosa mettere nel carrello!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post