Come preparare il lievito madre in casa: sarà una soddisfazione unica

Come preparare il lievito madre in casa: sarà una soddisfazione unica

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come si prepara il lievito madre? Soltanto due ingredienti, sarà per voi una soddisfazione incredibile

lievito madre
Come fare il lievito madre con le proprie mani

In Italia, siamo in piena emergenza Coronavirus e molte persone si stanno affollando (sempre rispettando le distanze di sicurezza) nei supermercati alla ricerca di lievito e farina. Sì, perché possiamo dire siano gli elementi base per tantissime creazioni in cucina. Si può fare il pane, la pasta, la pizza, la focaccia. Insomma, un po’ di tutto. Un po’ di tutte quelle pietanze che, talvolta, a tavola, sono capaci anche di regalarci un sorriso perché sono davvero squisite. Dopo aver visto come si prepara il lievito di birra, passiamo adesso alla ricetta del lievito madre. Si può preparare con due ingredienti soltanto, ma il processo è ben articolato e lungo. Non è impossibile, possiamo farcela tutti!

Lievito madre: come si prepara?

Come detto, servono davvero pochi ingredienti per la preparazione del lievito madre. Avremo bisogno di 200 gr di farina di tipo 0 e 100 ml di acqua tiepida. Utilizziamo un recipiente per metterci dentro la farina e versiamoci dentro dell’acqua, man mano, un po’ alla volta. In questo modo, impastando continuamente, otterremo un panetto morbido ed omogeneo. Usiamo, adesso, un barattolo di vetro infarinato per conservarlo. Come facciamo anche per la pizza o il pane, prima di metterci sopra un panno o la pellicola facciamo un’incisione a forma di croce sull’impasto. Siamo arrivati al momento in cui bisogna avere pazienza: l’impasto va lasciato riposare per 48 ore a temperatura ambiente. Passati i due giorni, vedremo un rigonfiamento. Ecco, adesso prendetene circa 200 gr e aggiungete altri 200 gr di farina e 100 ml d’acqua: lasciate riposare l’impasto per altri due giorni. Quest’ultimo procedimento dovrà essere ripetuto per circa due settimane.

Come si fa il rinfresco?

Per ottenere il rinfresco del lievito madre bisogna aggiungere lo stesso peso di farina e la metà del peso di acqua al composto che abbiamo precedentemente preparato. Si impasta per bene e poi si mette a riposare per 4 ore in un vasetto alto e stretto con il coperchio. Per la conservazione del lievito madre basta un barattolo di vetro chiuso oppure una semplice scodella ricoperta con la pellicola trasparente.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post