Come preparare le bombette di zucca: pochi e semplici passaggi

0
25
bombette di zucca

Come preparare le bombette di zucca: pochi e semplici passaggi, pronte in 10 minuti

bombette zucca
Bombette di zucca: come prepararle in pochi e semplici passaggi

Ci sono varie ricette a base di zucca in circolazione soprattutto in questo periodo dell’anno. Tuttavia, di una cosa siamo più che sicuri: questa vi stupirà! Sì, perché si tratta di una pietanza ottima sia come aperitivo che come antipasto. E, volendo, va bene anche come secondo piatto. Vi parliamo delle ‘bombette’ di zucca in questo articolo. Bombette che sono pronte in pochi minuti e poi fritte: da gustare, preferibilmente, ancora calde. Vanno bene soprattutto se avete ospiti a cena, farete un figurone. E sono ottime anche da proporre ai bambini. La loro forma di ‘bombetta’, appunto, le renderà curiose e i più piccole saranno stuzzicati. Ma adesso vediamo come prepararle: quali sono gli ingredienti e quali sono i passaggi per cucinarle.

Come preparare le bombette di zucca: pronte in pochi minuti

Le bombette di zucca, come dicevamo, sono semplici da preparare. Non c’è bisogno di essere uno chef stellato, insomma. Ecco, di seguito, gli ingredienti di cui avremo bisogno:

  • 400 GR ZUCCA PULITA
  • 2 UOVA
  • 130 GR FARINA 00
  • 80 GR PARMIGIANO GRATTUGIATO
  • 20 ML OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • 40 ML ACQUA
  • SALE FINO Q.B.
  • PEPE Q.B.
  • 6 GR LIEVITO IN POLVERE PER SALATO
  • OLIO DI SEMI D’ARACHIDE Q.B.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa dobbiamo usare la grattugia per trattare la nostra zucca. La renderemo in piccoli frammenti, come si fa col formaggio, e la metteremo da parte in una ciotola. In un’altra ciotola ci mettiamo invece le uova, il pepe, l’olio e il parmigiano grattugiato e cominciate ad amalgamare con una frusta. Non quella elettrica. Quando vedrete che il tutto avrà preso una forma, unite acqua e farina e continuate a mescolare. Aggiungete infine la zucca ed amalgamate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate con le mani le nostre bombette e friggetele. Servitele ancora calde!