Come pulire i carciofi, tutti i trucchetti infallibili per farlo a casa

Sembra un’operazione molto complicata ma una volta presa la mano diventerà una cosa quasi banale, vediamo la procedura passo passo da replicare a casa nostra. 

Come pulire carciofi trucchetti infallibili
Carciofi puliti (Foto di photopixel AdobeStock)

Si tratta di un ortaggio di stagione amatissimo per le sue innumerevoli proprietà naturali (antiossidante, epatoprotettiva, coleretica, colagoga e antilipidemica) e quindi molto presente nelle tavole degli italiani.

Tante persone però non lo acquistano perchè non sanno come pulirlo nel modo corretto e hanno paura di farsi male con le sue foglie appuntite. Nulla di più sbagliato: per pulire il carciofo basta seguire le nostre istruzioni e diventerà un gioco da ragazzi.

Unica accortezza, ricordate sempre di indossare i guanti prima di mettervi a pulirli: in caso contrario vi troverete le mani viola e avrete serie difficoltà a eliminare questo pigmento dalla pelle.

Pulire il carciofo: il nostro ABC

Al supermercato il carciofo si trova da novembre a maggio e le varietà principali sono gli spinosi invernali e non spinosi primaverili. Il processo che andiamo a descrivere però è il medesimo per entrambi i tipi in commercio.

Come pulire carciofi trucchetti infallibili
Tagliare la punta (Foto di Suzi AdobeStock)

Un CONSIGLIO: osservate sempre il colore del carciofo prima di acquistarlo. Questo deve essere uniforme senza chiazze bianche o gialle, inoltre anche la consistenza deve essere soda, le punte ben chiuse e il gambo turgido.

Una volta portati a casa mettete i guanti e preparate una bacinella con acqua e limone per gettare i carciofi ina volta puliti affinché non anneriscano con l’ossidazione dell’aria.

Per prima cosa appoggiatevi su un tagliere ed eliminate con un coltello affilato la punta di circa 2-3 cm, con le mani invece le foglie esterne più dure e brutte.

Fatto questo tagliate il gambo fino all’altezza in cui risulta tenero, e con l’aiuto di uno spilucchino eliminate la parte esterna troppo fibrosa difficile quindi da masticare.

Come pulire carciofi trucchetti infallibili
Pulire i gambi (Foto di David AdobeStock)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carciofi alla giudia, un piatto classico tipico del Lazio per le feste natalizie

Tagliate quindi il carciofo in quarti ed eliminate sempre con lo spilucchino la “barba” interna. Gettatelo quindi nella soluzione acidula fino al momento della cottura.

Potete tagliarlo a julienne oppure inserirlo in padella o in pentola per una cottura arrosto o a vapore.