Come pulire i fornelli, così tornano nuovi: segui questi consigli semplicissimi

Per chi se lo stesse chiedendo il bruciatore è quel pezzo del fornello attraverso il quale arriva il gas. È di colore grigio chiaro e di alluminio, spesso molto difficile da pulire a fondo.

Bruciatore sporco fornello come pulirlo
Bruciatore sporco (Foto @mvdirona.com)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI OGGI:

Come italiani abbiamo al cucina nel sangue e la voglia si sperimentare ai fornelli è Assamese per via genetica fin da molto piccoli. Se la cucina della tradizione è un aspetto su cui possiamo mettere la mano sul fuoco, consolidata e certa, quello su cui invece non possiamo mettere la mano sul fuoco sono proprio in fornelli.

Battuta pessima. Ma è qui che vogliamo arrivare nel parlarvi oggi proprio della pulizia dei fornelli e dei bruciatori che molto spesso sono super difficili da detergere alla perfezione e riportare allo stato originale.

Per chi se lo stesse chiedendo infatti il bruciatore è quel pezzo del fornello attraverso il quale arriva il gas. È di colore grigio chiaro e di alluminio.

Molto spesso l’azione che fanno molte persone per pulirli è quella di metterli in ammollo in acqua e bicarbonato oppure, peggio ancora, metterli in lavastoviglie.

Il risultato è un colore opaco sbiadito, molto brutto da vedere. Come fare quindi per renderli splendenti e luminosi? Esiste un trucco veloce ed economico che tutti dovremmo conoscere, soprattutto se siamo abili cuochi ed usiamo la cucina con grande frequenza. Vediamolo subito!

Come pulire i bruciatori dei fornelli, trucco veloce ed economico

Addio a macchie unte e aloni incrostati, usa questo trucco infallibile e non dovrai più preoccuparti di stare attento/a durante le varie fasi di preparazione di un piatto per non sporcare.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Aceto e bicarbonato
Aceto e bicarbonato (Foto da AdobeStock di Syda Productions)

INGREDIENTI per la miscela:

  • 1 litro di acqua calda qb.
  • Detersivo dei piatti qb.
  • 2 cucchiai di bicarbonato qb.
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco qb.

PROCEDIMENTO (circa 20 min)

Il primo passaggio è riempire di acqua calda una bacinella oppure il lavandino della cucina e aggiungere il detersivo per i piatti (se è concentrato ne bastano due pump), l’aceto ed il bicarbonato.

Procedete sempre con i guanti in questo caso per evitare che la pelle si possa lesionare. Inseritevi dentro i bruciatori e lasciateli in ammollo almeno 15 minuti.

Nel frattempo pulire il fornello prima versando abbondanti cucchiai di bicarbonato sul ripiano e poi aceto a piacere. Vedrete che la reazioni chimica è immediata, passata un panno umico ed eliminate la patina schiumogena. Il risultato sarà impeccabile e splendente!

Bruciatore sporco fornello come pulirlo
Fornello pulito (Foto dal web)

Trascorsi i 15 minuti estraete i bruciatori dalla bacinella e passateli con una spugnetta abrasiva, in un baleno tutte le macchie e gli aloni scompariranno per un risultati strabiliante come appena comprati.