Come sgusciare le uova sode senza romperle. Il trucco magico

Le uova sode sono facilissime da preparare e rappresentano un gustoso preparato: vediamo il trucco magico per sgusciarle senza romperle. 

Come sgusciare uova sode senza romperle
Uova sode (Foto di KCULP)

Le uova sono tra i cibi più consumati in Italia (e non solo): possono essere mangiate direttamente o possono rappresentare l’ingrediente base di numerosi preparati in cucina. Il più utilizzato è sicuramente quello di gallina, ma si assumono anche quelle di altri volatili come quaglie, oche e struzzi.

L’opinione sul loro consumo è davvero discordante: alcuni esperti le descrivono come il cibo più nutriente, mentre altri raccomandano un consumo estremamente limitato per il loro impatto sul colesterolo.

Le uova di galline forniscono all’organismo proteine di alta qualità, amminoacidi che il corpo umano non è in grado di ricreare e soprattutto quantità importanti di vitamine e minerali. In virtù dell’alto contenuto di colesterolo, però, le principali linee guida consigliano di mangiarle soltanto due volte a settimana.

Spostiamo comunque la nostra attenzione sulle uova sode, una preparazione che consente (come suggerisce il nome) di mangiarle sia il tuorlo che l’albume in forma solida. Il procedimento non è complesso e i tempi sono relativamente brevi.

Una delle cose più odiate di questo preparato è sicuramente il momento che si impiega per sgusciarle: non è una cosa facilissima, ma con alcuni trucchetti renderete tutto più semplice.

Come sgusciare le uova sode: il trucco magico

Sgusciare le uova sode, a volte, diventa assai frustrante. Qualcuno si arrende anche prima e finisce per andare via senza assaggiarle.

Come sgusciare uova soda senza romperle
Uova (Foto di GrafVision per AdobeStock)

Il problema principale è rappresentato dalla sottilissima membrana che si trova tra il guscio e l’albume: è proprio questa cosa che comporta problematiche nella procedura che serve a sgusciarle.

Il trucco è decisamente intrigante: dopo aver bollito le uova per 8 minuti in acqua salata (o con aceto al posto del sale), bagnatele con acqua fredda. Lo shock termico faciliterà il distacco della sottile membrana.

A questo punto, rotolate le vostre uova su un piano esercitando una pressione con le mani. Il guscio inizierà a sbriciolarsi: staccatelo lentamente con le dita e toglierete tutto senza la minima difficoltà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Uova alla diavola, entrée gustoso facile e veloce

Come sgusciare uova soda senza romperle
Uova sode (Foto di PP09 per AdobeStock)

Esiste un ulteriore trucchetto per rimuovere il guscio. Armatevi di un cucchiaio: prendete l’uovo e dopo averlo cotto per bene dategli dei colpetti. Una volta frammentato, togliete via i pezzetti sgretolati. Infilate a questo punto il cucchiaio tra il guscio e l’uovo, spingete verso l’esterno e il guscio si staccherà completamente.