Come sturare il lavandino con un ingrediente che tutti hanno in cucina

Per sturare il lavandino, tutti potrebbero usare un ingrediente che c’è sicuramente in cucina: il risultato è incredibile.

Sturare lavandino ingrediente in cucina
Sturare lavandino (Foto di Kirill per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tutti hanno nelle proprie case almeno un lavandino: l’apparecchio fisso serve per lavare oggetti di vario tipo tra cui pentole, posate e piatti.

Ci sono diverse problematiche legate all’apparato chiamato anche acquaio in alcune zone d’Italia: può ad esempio puzzare o addirittura serve sturare per ripristinare le sue funzioni.

Per gli scarichi otturati, da tantissimi anni, esistono diversi metodi. Tralasciando i prodotti utilizzati dagli esperti, la maggior parte delle persone tende ad utilizzare la ventosa, tappando magari i buchi per non far fuoriuscire l’acqua e ottenendo quindi un forte rigetto che dovrebbe ripulire il tubo da ciò che lo occulta.

In realtà, esistono anche tantissimi metodi naturali: per sturare il lavandino, viene in aiuto anche un ingrediente che praticamente tutti hanno tra le proprie dispense o nella propria cucina.

Come sturare il lavandino con un ingrediente che tutti hanno in cucina

Sturare il lavandino può diventare anche un’attività piuttosto semplice: con l’ausilio di un ingrediente che sicuramente avete in casa, otterrete risultati da urlo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sturare lavandino ingrediente in cucina
Lavandino (Foto di kgorz per Pixabay)

Il sale ha, infatti, proprietà abrasive e antisettiche e riuscirebbe a liberare le tubature da varie ostruzioni. Fate bollire un po’ d’acqua e aggiungete al suo interno il sale: potete poi mettere nel lavandino il composto. Per ottenere un grande risultato ripetete il tutto almeno due volte.

Se l’ostruzione è troppo forte, utilizzate un composto formato da sale e aceto. Mettete i due ingredienti insieme e mescolate fino ad ottenere un composto liscio. Versatelo nello scarico e fate riposare per quattro ore: ultimata l’operazione, versate anche 1 litro di acqua bollente per eliminare tutti i residui.

In alternativa, potete anche utilizzare il detersivo per i piatti. Dopo averlo versato nelle tubature, mettete anche un po’ di acqua bollente. Questo procedimento può essere utilizzato anche una volta a settimana.

Sturare lavandino ingrediente in cucina
Lavandino (Foto da Pixabay)

L’ultimo metodo presentato è quello meno naturale: rispetto comunque ai prodotti creati proprio per sturare il lavandino, questa tecnica è sicuramente meno pericolosa per la salute.