Confettura d’anguria, l’idea alternativa per colorare l’estate. La ricetta veloce

Questo dolce frutto può anche essere usato per preparare un’ottima confettura per arricchire crostate oppure da accompagnare a dei formaggi stagionati.

Confettura anguria ricetta veloce da fare a casa
Confettura anguria (Pexels)

Si tratta del frutto estivo per eccellenza visto la sua grande ricchezza d’acqua, circa il 92%. Ma questo fantastico frutto rinfrescante è intriso anche di sostanze nutritive, vitamine A, B6 e C, tanto licopene, antiossidanti e aminoacidi e potassio. È inoltre senza grassi, molto povera di sodio e ha solo 40 calorie per fetta da 100 grammi.

Forse pochi sanno che è possibile creare anche un’ottima confettura con l’anguria, vediamo insieme come poterla realizzare facilmente a casa in poche semplici mosse.

Come preparare la confettura di anguria a casa: ingredienti e procedimento

Non solo da mangiare tagliata a fette durante i pomeriggi estivi oppure sotto forma di gelato, l’anguria può anche essere usata come confettura da usare nelle crostate oppure in abbinamento ad alcuni formaggi stagionati come il Pecorino oppure il Monte Veronese.

Confettura anguria ricetta veloce da fare a casa
Anguria (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

INGREDIENTI

1 kg di anguria
250 g di zucchero di canna
Polpa di una mela
Succo di metà limone

PREPARAZIONE

Partire scegliendo l’anguria che deve risultare sorda una volta battuta con le nocche della mano ed avere un bel colorito acceso e vibrante con una maturazione accentuata.

Bisogna poi levare la buccia tagliando a fette il frutto, tagliate poi la polpa a tocchetti. Con l’aiuto di un passaverdure ricavare il succo e rimuovete i semini.

Dopo aver estratto il succo del limone questo va messo sul fuoco con lo zucchero finché non si scioglie, aggiungere poi la polpa di anguria e di mela e cuocere per 35-40 minuti circa. Passato il tempo indicati con l’aiuto di un mixer a immersione frullare bene il tutto.

Potrebbe interessarti anche –> Confettura di fichi: la ricetta veloce da preparare in casa

Per vedere se la confettura è pronta bisogna fare la prova della goccia o del piattino: versare un po’ del prodotto in un piatto e inclinarlo, se non scivola velocemente è pronta.

Potrebbe interessarti anche –> Cucinare con la lavanda: la ricetta della cheesecake vi stupirà

Travasare dunque il composto dei vasetti sterilizzati e chiuderli con tappi ermetici. Girare a testa in giù affinché si tolga l’aria e il vasetto si sigilli completamente. Ricordiamo che una volta aperto questo va consumato entro pochi giorni per evitare che si formi muffa e ossidazione superficiale.