Confettura di fichi d’India, solo 3 ingredienti per una ricetta sublime

Sono il simbolo del Sud Italia, frutto dolcissimo che è alla base di molti piatti sia dolci che salati ma ancora poco usato al Nord. Vediamo come trasformarlo in una succosa confettura. 

Confettura fichi d'India ricetta 3 ingredienti
Fico d’India in vasetto (Foto di Comugnero Silvana AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Per fichi d’India si intendono sia le piante che i frutti succosi che crescono principalmente nelle regioni del Sud Italia dove le temperature sono più calde e secche e i venti che arrivano sulla costa fanno maturare questi dolci bonbon fino ad autunno inoltrato.

Sono diffusi principalmente nell’Italia Meridionale dove la loro cultura è ampliamente diffusa per realizzare moltissimi piatti dolci e salati.

Sono molto zuccherini e per 100 grammi di prodotto apportano circa 55 calorie, regalano però (se mangiati con moderazione) anche una grande carica di vitamina C, potassio e magnesio e contengono molte fibre che aiutano la peristalsi intestinale e la stitichezza.

Sono difficili da maneggiare (per colpa della loro dura scorza e le piccole spine aguzze), ma gustosissimi da mangiare. Basta però qualche piccolo accorgimento e anche voi vi saprete usare con destrezza senza paura.

Vediamo ora come realizzare una confettura con i fiocchi usando solo 3 ingredienti.

Ingredienti e preparazione della confettura di fichi d’India

Per togliere le spine la prima cosa da fare è riporre i frutti all’interno di uno scolapasta e lavarli sotto acqua corrente. Questa operazione eliminerà circa l’80% delle spine in modo naturale, tenendo poi i guanti potete togliere le rimanenti usando anche una pinzetta.

Incidere poi con un coltellino la buccia nel senso della lunghezza formando delle fettine sottili, tirarla quindi via con un solo movimento. Se però dovete fare la confettura vi consigliamo di lasciare la buccia (solo in alcuni) per un risultato più goloso.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Confettura fichi d'India ricetta 3 ingredienti
Confettura fichi d’India (Foto di Alessio Orrù AdobeStock)

INGREDIENTI

  • 1 kg di fichi d’India maturi
  • 350 g di zucchero di canna grezzo
  • 1 limone bio

PREPARAZIONE (circa 80 minuti)

Dopo aver tolto le spine, tagliare i frutti a pezzetti e trasferiteli in una pentola ampia con il doppio fondo. Posizionarla sul fuoco medio-basso, aggiungere un bicchiere d’acqua e portate ad ebollizione. Cuocere fino a quando la polpa non si sarà ammorbidita (circa 20 minuti).

Adesso dovete passare i fichi d’India al setaccio in modo da rimuovere i semi presenti che sono molto duri da mangiare

Trasferire nuovamente la polpa setacciata nella pentola con il fuoco basso e aggiungere lo zucchero di canna ed il succo di limone.

Cuocere senza coperchio mescolando di tanto in tanto per circa 45 minuti. Quando il composto è omogeneo e denso spegnere il fuoco e fare raffreddare un paio di muniti.

acqua melanzane benefici ricetta
Succo del limone (foto di Yaroslav Shuraev da Pexels)

Versare la confettura ancora calda nei barattoli di vetro (precedentemente sterilizzati in acqua bollente). Chiudete ermeticamente e conservate in dispensa fino a 8 mesi. Se aperto il vasetto invece questo va consumato entro 5 giorni per evitare la formazione di muffe.