Conservare il caffè: gli errori che non devi assolutamente fare

Conservare il caffè: gli errori che non devi assolutamente fare

LA PREPARAZIONE
di Rosaria Cacciapuoti

Conservare il caffè dopo l’apertura: ecco quali errori non devi assolutamente commettere per preservarne il più possibile gusto ed aroma

Conservare il caffè: gli errori che non devi assolutamente fare (Fonte foto: Pixabay)

Il suo inconfondibile ed irresistibile aroma è per noi una coccola che ci concediamo dalle prime ore del mattino. il caffè è il nostro migliore alleato soprattutto in quelle fatidiche giornate quando vorremmo tutti che fossero di 48h! Il caffè è una cortesia per gli ospiti quando li riceviamo in casa, è insomma un modo per concederci un momento di puro relax! Nelle nostre case è forse uno degli alimenti più utilizzati, ma molto spesso quando lo si acquista poi lo si conserva nel modo sbagliato, ed il caffè perde quindi il suo aroma che tanto ci piace gustare. Vediamo quindi quali sono gli errori da non commettere per conservarlo nel modo giusto e quali sono invece i rimedi da adottare per assaporare anche in casa il gusto del vero caffè!

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM >> Ci trovi proprio QUI

LEGGI ANCHE >> Come conservare il latte: il trucco infallibile che non tutti conoscono

Conservare il caffè: quali sono gli errori da non commettere per un gusto prelibato

La prima cosa che è utile da sapere è che il caffè non va tenuto nella sua confezione ‘sottovuoto’ una volta aperto. Il rischio infatti è quello di conservare un prodotto che nel tempo perderebbe il suo aroma se a contatto con l’aria, essendo un aroma particolarmente volatile, è pertanto preferibile trasferire il prodotto una volta aperto all’interno di  contenitori a chiusura ermetica, che siano quindi in grado di preservare tutto il suo aroma. E’ oltretutto importante non sottoporlo a sbalzi termici, che potrebbero alterarne le proprietà, quindi NO al Caffè in frigo, NO al Caffè in luoghi vicini a fonti di calore; il caffè va tenuto lontano da luoghi umidi, è pertanto preferibile conservarlo in posti ‘freschi’, la temperatura ideale è tra i 15° C ed i 25° C. Tenere il caffè lontano da luoghi luminosi, è il buio il suo miglior alleato! Quindi riassumendo: il caffè va conservato in un luogo fresco e lontano dalla luce, il luogo ideale è ad esempio la vostra dispensa, dove potrete riporlo in un contenitore dalla chiusura ermetica e magari anche scuro. Attenzione quindi a come conservate il caffè! Basta seguire questi piccoli consigli per gustare sempre al meglio la vostra gustosa bevanda preferita.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post