Si consuma di meno lavando con la lavastoviglie o a mano? Analisi stupefacente

C’è un grande dilemma per gli italiani: si consuma di meno lavando con la lavastoviglie o a mano? Analisi sorprendente.

Lavastoviglie lavaggio mano cosa consuma meno
Lavastoviglie carica (Foto di jhenning per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La tecnologia, negli ultimi anni, ha compiuto passi da gigante: ormai si può fare tutto con i prodotti e gli elettrodomestici di ultima generazione.

Al mondo c’è addirittura chi ha deciso di fare una casa completamente domotica: le luci si accendono da sole, i marchingegni si azionano con la propria voce e tutto può essere controllato tramite smartphone e applicazioni.

Anche nelle nostre cucine, ci sono ormai elettrodomestici modernissimi. La lavastoviglie, ad esempio, è diventata quasi imprescindibile: per lavare piatti, bicchieri e pentole basta mettere il tutto in questo elettrodomestico e premere un bottone.

C’è però un eterno dilemma da risolvere: le persone vorrebbero sapere se si consuma di più lavando con la lavastoviglie o facendo il tutto a mano. L’analisi per rispondere a questo quesito è alquanto sorprendente.

Consuma più acqua la lavastoviglie o il lavaggio a mano? Analisi super

Nelle case degli italiani la lavastoviglie è diventato uno degli elettrodomestici più popolari. In commercio esistono marche diverse e soprattutto tecnologie diversissime tra di loro.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lavastoviglie lavaggio mano cosa consuma meno
Lavastoviglie carica (Foto di Rudolf Langer per la piattaforma Pixabay)

Tralasciando l’analisi su quelle migliori sotto tanti punti di vista (soprattutto quelli funzionali e tecnologici), l’analisi di oggi serve per capire se si consuma di più effettuando un lavaggio con il marchingegno o un lavaggio a mano.

Secondo lo studio effettuato in Germania, con la lavastoviglie si consumerebbe l’80% di acqua in meno. Il risultato è notevole, ma non scioccante. La ricerca ha cercato di fare anche una media: pare che grazie all’elettrodomestico si risparmiano ben 32mila litri di acqua in un anno.

Bisogna però non dimenticare di usare la lavastoviglie nel modo giusto: è palese che facendo troppi carichi al giorno si consumerà di più. Cercate sempre di riempirla quasi tutta, e non di lavare pochissime stoviglie alla volta.

Da evitare anche la cattiva pratica di sciacquare prima a mano i piatti e i bicchieri per poi posarli in lavastoviglie: l’unica cosa che si deve fare è quella di eliminare con l’ausilio di un po’ di carta o di una pezza in stoffa lo sporco che resta.

Lavastoviglie lavaggio mano cosa consuma meno
Lavastoviglie con tazze (Foto di Reith per Pixabay)

Dal punto di vista della corrente, non dovrebbero esserci particolari problemi: le più moderne lavastoviglie sono dotate anche delle funzioni di risparmio energetico.