Cos’è veramente il surimi: la risposta che non ti aspetti

Da qualche anno ormai è esplosa la moda alimentare del surimi, un alimento proveniente direttamente dal Giappone: ma cos’è realmente tale prodotto? Andiamo a scoprire insieme la risposta osservandone la sua composizione.

cos'è surimi
Cos’è realmente il surimi? (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Il termine surimi arriva direttamente dalla cucina giapponese e sta a significare “pesce tritato”. Si manifesta agli occhi come cilindri colorati di arancione esternamente e bianchi all’interno.

È composto in modo principale da carne di merluzzo per quanto riguarda la ricetta tradizionale ma non ciò non sempre corrisponde alla verità.

Andiamo dunque a scoprire insieme cosa si cela dietro questo alimento molto diffuso anche qui in Italia e cosa contiene realmente. 

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Cos’è veramente il surimi: la risposta che non ti aspetti

Stiamo parlando di un alimento che in questo periodo estivo viene portato molto spesso sulle tavole degli italiani per creare insalatone fredde o piatti generalmente veloci.

Il suo sapore indica una grande consistenza di carne di granchio ma la realtà dei fatti non è così se andiamo ad osservare la sua composizione.

surimi granchio
Polpa di granchio (Canva)

Infatti, nella maggior parte dei casi, il surimi è formato dagli scarti di lavorazione dei pesci tra cui nemipteri, il suri, lo sgombro, carpa asiatica, avanzi di lavorazione o ritagli industriali di pesce che durante il processo produttivo vengono tutti tritati.

In tutto ciò di granchio non si vede neppure la traccia. Il sapore che sentiamo e che ci rimanda a tale prodotto ittico risulta il mix di aromi artificiali forniti dalla combinazione di sale, zuccheri e polifosfati.

Quest’ultimi tra le altre cose, non fanno minimamente bene alla salute del nostro organismo. Inoltre nella sua composizione troviamo anche la fecola di patate, usata per la conservazione e l’albume dell’uovo, usato per chiarificare.

cosa c'è nel surimi composizione
Albume dell’uovo (Canva)

La percentuale di pesce all’interno del surimi può lasciar a bocca aperta molte persone: si aggira intorno al 40% mentre il restante è composto da additivi e conservanti.

Il consiglio finale dunque è quello di evitare il più possibile tale prodotto preferendo un pescato del giorno in mare limitrofo e non di allevamento artificiale.