Cosa c’è davvero nei nuovi Baiocchi? Noi li abbiamo provati in anteprima e vi sveliamo il segreto

Gli amati biscotti si sono rinnovati, la versione al pistacchio sta già facendo esplodere il web e i consumatori che non vedono l’ora di assaggiarli. Analizziamo la lista degli ingredienti e capiamo la loro composizione.

Baiocchi al pistacchio lista ingredienti
Baiocchi al pistacchio (Foto Instagram @lattemacchiato_lover)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Qualcuno ha detto Baiocchi al pistacchio? Sono una vera tentazione, visto che già quelli classici al cacao sono stati un successo aziendale incredibile. Sul sito della Mulino Bianco il prodotto non compare ancora come parte dei prodotti venduti, mentre sui social è già visibile il video di lancio.

Sono certo introvabili ma per i più fortunato una prima partita è stata lanciata nelle catene Esselunga e Sigma dove il prezzo consigliato alla vendita è di 2,49 euro per una confezione da 6 bustine contenenti ognuna 3 biscotti.

I Baiocchi sono sempre i Baiocchi. Tipica la forma rotonda con i 5 buchini dal quale esce la crema, ma che questa volte non è fatta di nocciole, bensì di pistacchio.

Ma quanto pistacchio si trova in percentuale al su interno? La lista ingredienti è molto chiara a riguardo, andiamo a leggerla nel dettaglio e a commentarla insieme.

Come sono fatti i Baiocchi al pistacchio: la lista degli ingredienti

I Baiocchi non sono vegani e nemmeno per celiaci, come possiamo leggere nell’etichetta ingredienti: tanto del biscotti quanto della crema si trova il latte in polvere o intero pastorizzato. In ogni caso ecco la lista degli ingredienti classici del biscotto:

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Baiocchi al pistacchio lista ingredienti
Lista ingredienti (Foto Instagram @assaggidigusto)
  • Farina di frumento
  • Zucchero
  • Oli vegetali (girasole, mais, colza, soia)
  • Uova fresche
  • Latte scremato in polvere
  • latte fresco pastorizzato
  • Agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio, carbonato acido di sodio, tartaro monopotassico)
  • Amido di frumento
  • Sale
  • Aroma

Per la farcitura invece emerge il cambiamento è più evidente, che ci fa capire la differenza con altri prodotti similari sul mercato:

  • Zucchero, grassi e oli vegetali (karitè, girasole)
  • Pistacchi 7,6% (quantità mediamente più alta rispetto agli altri biscotti industriali)
  • Latte scremato in polvere
  • Amido di frumento

Eco quindi svelata la vera novità dei Baiocchi al pistacchio, c’è davvero il pistacchio e lo si sente eccome! Le recensioni dei consumatori sono tutte unanimi e confermano la loro bontà indiscussa.

Abbiamo anche fatto una prova d’assaggio accurata che ora andiamo a illustrarvi accuratamente:

La frolla è croccante e friabile come quella dei Baiocchi che già conosciamo. La crema all’interno risulta molto consistente, quasi densa, non troppo dolce e sa davvero di pistacchio di ottima qualità, con una leggera nota vanigliata.

Forse mangiando il biscotto tutto insieme il sapore viene contrastato dalla frolla, ma nel complesso è un ottimo prodotto che si discosta enormemente da dolci similari sul mercato. Quindi il nostro giudizio non può che essere super positivo!