Cosa cucinare per pranzo alla vigilia di Natale

Cosa cucinare per pranzo alla vigilia di Natale

LA PREPARAZIONE
di Tina Mazzuoccolo

Cosa cucinare al pranzo della vigilia di Natale. Ecco alcuni consigli.

Tra preparativi, mille piatti da cucinare e l’armonia delle feste, non tutti hanno il tempo di pensare al pranzo per la vigilia di Natale. Si, parliamo del 24 dicembre, giorno in cui per cena si mangerà di tutto e di più. Tuttavia, non è buona abitudine saltare il pranzo e passare direttamente alla cena. Per cui, durante il giorno, dovremo pur mangiare qualcosina. Ma che cosa?

Vigilia di Natale, cosa cucinare a pranzo

Ogni famiglia ha le proprie esigenze. Ci sono quelle con dei bambini o con delle persone anziane. Pertanto, non tutti possono accontentarsi di un panino. Allo stesso tempo, però, non possiamo esagerare con il pranzo e dobbiamo stare attenti a mantenerci leggeri. Per cui, un buon piatto da portare in tavola a pranzo, il 24 dicembre, potrebbe essere una buonissima pastasciutta condita con solo olio d’oliva. Un piatto salutare, buono e leggero. Oppure, si può optare per un’insalata veloce, in modo da tenere lontani i carboidrati che ingeriremo in enormi quantità la sera. Dunque: lattuga, tonno, olio d’oliva, olive verdi, mais e un pizzico di sale. Il pranzo è servito. Ma se proprio volete dare sfogo alla vostra vena artistica ai fornelli, puntate sulla pizza con le scarole. Una portata tipica della tradizione culinaria partenopea. Certo, con un panino avreste fatto tutto più in fretta. Ma la pizza con le scarole è tutta un’altra cosa.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post