Cosa fare dopo una grande abbuffata? Trucchi e consigli

Cosa fare dopo una grande abbuffata? Trucchi e consigli

LA PREPARAZIONE
di Marco

Cosa fare dopo una grande abbuffata? Niente digiuno il giorno dopo: ecco gli alimenti da prediligere

gonfiore addominale
Come combattere il gonfiore addominale

Non possiamo di certo stare sempre attenti alla linea… insomma, quando ci va di mangiare un po’ in più, soprattutto per condividere il piacere di stare a tavola con amici e parenti, beh, dobbiamo essere liberi di farlo. Ecco che, in un lampo, ci vengono in mente i pranzi della domenica. Oppure le abbuffate dalla nonna che quasi ci ‘costringe’ a mangiare perché ci vede sciupati. Bene, alla nonna non si può dire no e non si può fare nemmeno quando la ‘gola’ ci chiama. Il ragù con un bel piatto di pasta, un secondo e magari anche il pane nello stesso pasto, tuttavia, ci possono far sentire davvero molto gonfi. Così, inevitabilmente, il nostro organismo comincerà a risentirne, anche fino al giorno dopo. Non bisogna farsi prendere dai sensi di colpa: il cibo è convivialità, armonia, sorrisi. Però, magari, il giorno dopo una grande abbuffata si può fare qualcosa per restare un po’ più leggeri.

Cosa fare dopo una grande abbuffata

Assolutamente, non bisogna digiunare. Sarebbe uno shock troppo forte per il corpo che ne risentirebbe anche se mangiassimo un po’ di meno. Per cui, bisogna comunque mangiare anche se si avverte una repulsione verso il cibo. Tuttavia, bisogna prediligere cibi che portino benefici al nostro organismo. Cosa mangiare, dunque?

  • Un bicchiere di acqua naturale con del succo di limone appena svegli, ancor prima della colazione
  • Colazione: Tè verde senza zucchero ed un pancake con farina d’avena, uova e yogurt greco
  • Pranzo: Quinoa con pollo e verdure. Si può preferire anche insalata con pollo e cetrioli. Più un frutto qualsiasi
  • Merenda: Yogurt greco senza zuccheri aggiunti, più un frutto
  • Cena: Un piatto di proteine a scelta con verdure condite con olio extra vergine d’oliva ed un frutto

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post