Cosa fare quando il caffè non sale. Come far funzionare la moka senza intoppi

Cosa succede quando il caffè  della moka non sale? Questa domanda è molto frequente. Capita spesso questo intoppo, scopriamo come rimediare.

Caffè moka
Caffè moka (Foto di Coyot per Pixabay)

Cosa accade quando il caffè della moka non sale? Questo purtroppo capita spesso. Il motivo per cui questo accade potrebbe essere dovuto al fatto che si è formato un tappo dove dovrebbe passare l’acqua.

Questo capita per diverse ragioni, la prima è a causa del macinato troppo fine, oppure la fiamma è troppo alta. Altrimenti potrebbe essere dovuto anche ad un’eccessiva pressatura del caffè nel cestello.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Come bere il caffè senza zucchero. Cosa fare per abituarsi al gusto: la scelta giusta

Questo tappo di caffè purtroppo non permette all’acqua di salire e quindi il caffè non riesce ad uscire. Oppure esce ma molto lentamente. Tuttavia questa non è l’unica ragione per cui accade questo.

Cause e rimedi per cui il caffè nella moka non sale

Un altro motivo per cui il caffè non sale è dovuto al calcare. Se l’acqua è troppo calcarea la macchinetta sarà intasata. Per sturare la moka ci sono vari metodi.

Caffè moka intasata
Caffè (Foto di SweetLouise per Pixabay)

Quello più semplice è quello di togliere la macchinetta dal fuoco e metterla in una bacinella di acqua fredda. In questo modo la temperatura si abbasserà di colpo con la pressione interna della moka. Il caffè quindi si staccherà liberando il passaggio.

Per eliminare il calcare si può ricorrere all’aceto. Basterà riempire la macchinetta con metà acqua e metà aceto e poi fare un caffè a fiamma basse.

L’aceto è un anticalcare potente. Però se il calcare si è infilato nei fori del filtro a fondo, è necessario intervenire in un altro modo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Come rendere croccante la pasta al forno. Il trucco segreto per renderla perfetta

 pulire moka caffè
Moka del caffè (Pixabay)

Prendere quindi il filtro con i piccoli fori e staccarlo, poi strofinarlo con il bicarbonato di sodio. Prendere poi il filtro e l’imbuto a micro fori e immergerli in un bicchiere che contiene 1/4 di aceto bianco e l’acqua minerale.

Lasciare poi agire per 20 minuti e risciacquare tutto. Così riuscirete ad eliminare sia il calcare che i residui di caffè. Uno spillo può aiutare ulteriormente in entrambi i casi, basterà usarlo per liberare i fori intasati. Seguendo questi accorgimenti riuscirete a risolvere i problemi con la vostra moka.