Cosa mangiare a cena per dormire sonni tranquilli

Cosa mangiare a cena per dormire sonni tranquilli

Cosa mangiare a cena può essere un interrogativo, soprattutto quando a pranzo avete mangiato in abbondanza oppure se vi ritrovate a tavola a tarda sera. Cosa mangiare per non appesantirsi troppo e dormire sonni tranquilli? Premettiamo che non c’è niente di più sbagliato che mangiare patatine fritte, hot dog e altri snack poco genuini che non fanno altro che peggiorare la qualità del sonno.

Ecco allora una vasta scelta di alimenti che soddisferanno il vostro languorino e consentiranno di fare sogni d’oro.

1. Frutta – E’ un alimento sano, ricco di nutrienti e vitamine e, soprattutto, molto digeribile. Meglio evitare cibi ricchi di proteine. Tra tutti i frutti, se possibile, optate per una mela, una pera o un avocado. Quest’ultimo è anche ricco di minerali sedativi come potassio e magnesio. Ma meglio mangiarne metà, magari condito con un filo di olio extravergine di oliva.

2. Frutta secca e macedonia – Una coppetta di macedonia con un po’ di frutta secca è un’altra cena light. Soprattutto le noci e le mandorle hanno minerali sedativi che aiuteranno a rilassarvi e a conciliare il sonno. Ma non esagerate con le quantità altrimenti sortirete l’effetto contrario e addormentarsi sarà complicato.

3. Pasta e riso – Se cenate tardi la sera bisogna evitare cibi ricchi di zuccheri. Quindi si può optare per del riso o pasta, a patto di non superare porzioni di 50 grammi. Pasta e riso sono ricchi di triptofano, un amminoacido rilassante e che appaga il senso di fame. Se proprio non vi sentite sazi aggiungete mezzo avocado.

4. Verdure o patata – Ottime le verdure a foglia stretta o le zucchine. Non soffriggetele e usate un leggero condimento. Il minestrone risulta un piatto sempre leggero, ma a patto di condirlo con poco olio e sale.Va bene anche una patata bollita che con i suoi carboidrati ha anche un effetto sedativo. Conditela con un filo di olio leggero.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post