Cosa mangiare per un seno tonico e sodo

Cosa mangiare per un seno tonico e sodo

Il sogno di ogni donna è avere un seno tonico e sodo. Una scollatura perfetta fa sentire bene, anche in questo caso l’alimentazione viene in nostro aiuto e si rivela il miglior metodo per raggiungere una condizione esteticamente ottimale. La dieta mediterranea oltre a favorire un aspetto tonico aiuta a prevenire patologie che possano interessare la ghiandola mammaria. Per impedire che il seno perda la sua bellezza e tonicità e meglio evitare diete drastiche, regimi alimentari troppo poveri che possono favorire la perdita dell’aspetto sodo e della massa grassa e favoriscono la formazione delle smagliature.Gli esperti suggeriscono in particolar modo alcuni alimenti, vediamo insieme quali sono.

Acqua: l’idratazione è tutto, permette la rigenerazione cellulare e favorisce tonicità ed elasticità della pelle.

Vitamina C: presente in tantissima frutta e verdura, come ad esempio peperone e patata, offre uno schermo utile contro l’azione negativa dei raggi UVA contrastando i radicali liberi.ù

Mirtillo: da gustare da solo oppure come parte integrante di frullati e bevande rinfrescanti, è un frutto importantissimo contro l’invecchiamento della pelle nonché fonte di sali minerali, zinco e antitumorali.

Pesce: in particolare le sarde e il pesce azzuro permettono al corpo di ottenere una scorta di acidi grassi essenziali ovvero gli Omega 3.

Mandorle (e frutta secca in genere): garantiscono sali minerali benefici come calcio e magnesio, importanti per il tono muscolare.

Pomodoro: piatto cardine dell’estate contiene dosi importanti di licopene, antiossidante che argina l’invecchiamento della pelle stimolando la sintesi di collagene e acido ialuronico.

Latte: ricco di selenio, presente anche nella frutta e nelle verdure. Un bicchiere di latte al giorno fa la differenza anche sul decoltè.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post