Cosa non mettere mai nella lavastoviglie

Cosa non mettere mai nella lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico sempre più utile u utilizzato dalle famiglie. Uno strumento che facilita il lavoro delle casalinghe e non solo, soprattutto quando si ritrovano davanti a una pila di piatti sporchi e il temo a disposizione per lavarli è poco. Non tutti sanno, però, che alcuni oggetti non andrebbero messi in lavastoviglie onde evitare rotture o danni all’elettrodomestico. Vediamo insieme di quali si tratta.

Utensili in legno – Il legno assorbe i detersivi e poi tende a rilasciarli quando entra in contatto con i cibi. Inoltre il legno trattiene acqua e tende a deformarsi con il passare del tempo. Quindi gli utensili in legno meglio lavarli a mano e asciugarli subito dopo con cura.

Bicchieri di cristallo – Se avete utilizzato i bicchieri di cristallo per un evento o per ospiti speciali meglio non metterli nella lavastoviglie: dopo ripetuti lavaggi il cristallo tende a danneggiarsi e poi a rompersi.

Oggetti decorati a mano – Tazzine, piatti e stoviglie in ceramica o porcellana con decorazioni meglio lavarli a mano. Non tanto perché questi materiali non sopportano i lavaggi ad alte temperature, ma perché le decorazioni a mano posso rovinarsi e scomparire.

Le padelle in ghisa – Nella lavastoviglie tendono ad ossidarsi e la patina antiaderente può rovinarsi. Le padelle, di qualunque materiale siano, meglio lavarle a mano con acqua calda e sale per sgrassarle a fondo.

Barattoli in vetro con etichetta – Se volete riciclare un barattolo di vetro ricordate di togliere l’etichetta di carta prima di metterlo in lavastoviglie. Infatti la carta potrebbe finire nei filtri della lavastoviglie e causare danni al vostro elettrodomestico.

Coltelli affilati – Se avete dei particolari coltelli affilati e lucenti è preferibile lavarli a mano: con il susseguirsi dei lavaggi potrebbero perdere la loro lucentezza e funzionalità.

La moka – Va sempre lavata a mano e senza sapone, altrimenti il gusto del caffè potrebbe risultare alterato.

 

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post