Tra pane nero e panna acida: cosa si mangia a Riga, la capitale della Lettonia

0
23
cosa si mangia a riga

Cosa si mangia a Riga – La città è un gioiellino incastonato nel bel mezzo dell’Estonia. Ricca di cultura, tradizione, folklore ma anche buon cibo. Ma cosa può offrire a tavola di tradizionale questo meraviglioso centro dell’est Europa? Scopriamolo.

Detto che Riga è una capitale dal grande fascino, ricca di cultura, tradizione e arte non possiamo non citare il cibo tra i grandi protagonisti della cittadina lettone. Se, magari quando si potrà tornare a viaggiare liberamente, siete in città non potete non mangiare il pane nero (ogni Repubblica baltica reclamerà la paternità di questo prodotto) sempre presente in tutte le tavole. Le basi della cucina lettone poggiano su elementi che sono, ovviamente, facilmente reperibili in loco. Ecco quindi che vanno per la maggiore cibi quali pesce, soprattutto persici, aringhe e salmoni, barbabietole, carne affumicata, in particolar modo pollame, suini e bovini, sottaceti e la panna acida (detta anche smetana), o il “prezzemolo” lettone. La colazione tipica è decisamente lontana da quella che si consuma in Italia: niente cappuccino e cornetto; i lettoni vanno pazzi, di prima mattina, per le aringhe fritte accompagnate con il pane nero o gli speka piradzini, involtini di pane con pancetta e cipolle. Dopotutto le condizioni climatiche, specialmente in inverno, sono decisamente proibitive; quindi per reggere l’urto di un’intera giornata bisogna fare il carico di calorie già di prima mattina.

Cosa si mangia a Riga, le altre pietanze tipiche

Tra il resto delle pietanze possiamo trovare i pelmeni, a metà tra tortelli e ravioli russi, sempre accompagnati dall’immancabile panna acida. Tra le zuppe citiamo invece la skabputra (tra le ricette più amate e diffuse), costituita da orzo e ancora la panna acida, e la borsch, di provenienza russa, a base di barbabietole. Particolare e tipica di questo paese è la rasols, “un’insalata” che racchiude al suo interno piselli, patate, carote e salsicce, il tutto amalgamato con una grande quantità di maionese. Se volete andarci più leggeri, invece, potete optare per un più classico spezzatino con le patate. Ma con cosa accompagniamo tutta questa quantità di cibo? La risposta è semplice: birra. Riga è ricchissima di birrerie che offrono prodotti dai più classici ai più particolari e artigianali. A tavola però la regola d’oro è chiudere il pasto con il Balsam, un liquore di erbe e bacche molto potente che, secondo i locali, assume la funzione del digestivo. Scordatevi il limoncello insomma, perché qui ci si va pesanti.