Croissant, cornetto, brioche: non sono la stessa cosa. Accomunati solo dalla bontà, le differenze

Croissant, cornetto, brioche spesso sono confusi, ma in realtà non sono la stessa cosa. Ecco le differenze.

Cornetti le differenze con i cornetti
Cornetti (Foto di tittans tian da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Biscotti salati al formaggio più buoni che mai. Con questa ricetta sorprenderai tutti
  2. Salame al cioccolato, ricetta di Cracco. Il tocco dello chef che nessuno si aspettava
  3. Risotto dello stalliere, il piatto della primavera con solo 3 ingredienti. Possono farlo tutti

Un matrimonio fatto di dolcezze. Questo è quello che lega croissant, cornetto, brioche, delizie uniche spesso erroneamente considerate la stessa cosa.

Questi dolci infatti non sono frutto della medesima ricetta: a trarre in inganno la loro forma piuttosto simile che ha portato nell’immaginario comune a usare questi termini come sinonimi, creando tuttavia molta confusione.

Accomunati solo dalla dolcezza, ecco le loro differenze.

Croissant, cornetto, brioche: le differenze

Nella maggior parte dei bar dello stivale, il cornetto all’italiana viene chiamato brioche anche se non combacia con questo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

colazione al bar
Colazione con cornetto e cappuccino (foto da pexels di anastasia-ilinamakarova)

Il cornetto classico ha la stessa forma del croissant, ma ha un impasto a base di farina, burro, zucchero, uova e burro.  Dal gusto più dolce ha una consistenza morbidissima: ne esistono molte versioni in base al tipo di farcitura, tra marmellate, cioccolata, panna e crema pasticciera per arrivare perfino alle versioni con ingredienti salati.

Il croissant ha origini francesi, anche se secondo alcune teorie sono austriache, e una forma a mezzaluna, come il cornetto: è frutto dell’unione di acqua, farina, burro zucchero e lievito. Dal gusto neutro, richiama il sapore del burro e pertanto è perfetto sia con farciture dolci, sia con salate.

colazione brioche Michelle Hunziker svela colazione
colazione con brioche (Foto di Tony Flood da Pixabay)

Non da ultimo le brioche, dolce francese, a base di lievito, latte, uova, burro, strutto e sale: dalla consistenza morbida, il loro sapore è più dolce di tutti.

Dalla forma tondeggiante e gonfia, diffusa la loro versione a pandoro rovesciato con una pallina sulla cima. In ogni caso questi tre tipi di dolci sono golosissimi, tanto da essere i più venduti nei bar per una colazione travolgente.