Crostata fit: un sogno di bontà senza zucchero. Leggera e super golosa

La crostata fit è una rivisitazione leggera di uno dei dolci più amati da grandi e piccini. Ecco come realizzare questa bontà.

Crostata Fit
Crostata Fit (screenshot da Instagram)

Improvvisa voglia di dolce? La crostata fit è la soluzione perfetta per soddisfare il desiderio di bontà senza esagerare con le calorie. Grazie a piccoli accorgimenti nella scelta degli ingredienti questa prelibatezza rivisita la tradizionale preparazione in chiave light permettendovi di concedervi una bontà senza sensi di colpa.

Perfetta sia per la colazione, iniziando così la giornata con una coccola deliziosa, sia per lo spuntino, a metà pomeriggio o prima di andare a dormire, è il giusto compromesso tra dolcezza e un basso apporto calorico.

L’assenza di zucchero, sia nella scelta della marmellata, sia nella creazione del composto, infatti lo abbassa notevolmente. Scopriamo come realizzarla seguendo la ricetta di Giallo Zafferano.

Crostata fit: come realizzare questa bontà senza zucchero

Crostata Fit: gusto e leggerezza
Crostata Fit (screenshot da Instagram)

La crostata fit è un sogno di dolcezza perfetto per chi ama il dolce, ma è attento alla sua alimentazione. Bella da vedere, sana e leggera viene realizzata con semplici ingredienti e con un procedimento facile e veloce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Biancomangiare vegan alle mandorle, il dolce siciliano che piace a tutti

INGREDIENTI

  • 250 g di farina di avena o integrale
  • 2 uova
  • 30 g stevia
  • 30 g olio
  • 1 limone
  • q.b marmellata light

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Segreti per mantenersi in forma senza andare in palestra

PROCEDIMENTO

Per realizzare la crostata fit come primo step è necessario versare in una ciotola la farina, le uova e la stevia per poi mescolare. È necessario ottenere un composto omogeneo e liscio a cui si aggiungerà poi il succo di limone e la sua scorza grattugiata per poi impastare di nuovo.

Concluso l’impasto è necessario chiuderlo in una pellicola trasparente per alimenti e lasciarlo riposare per mezz’ora in frigorifero.

Una volta passato il tempo lo si tira fuori e se ne prelevano 2/3 da stendere su una teglia con la carta da forno. Di seguito si bucherella con una forchetta e si ricopre con la marmellata. Con il resto dell’impasto si decora la torta a proprio piacere, o con le classiche righe oblique o con delle formine.

Infine si passa al forno, dove la crostata deve cuocere per 30 minuti a 180 gradi per poi essere pronta da gustare senza sensi di colpa!