Crostata sbriciolata Bounty, la torta di Benedetta Rossi è da infarto (glicemico)

La cuoca marchigiana ci ha deliziato con una nuova ricetta super golosa che non è altro che una rivisitazione del famoso snack amato da grandi e piccini.

Torta sbriciolata Bounty ricetta estiva veloce Benedetta Rossi
Torta sbriciolata Bounty (Foto di Mihai Blanaru AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La crostata sbriciolata Bounty è ideale per compleanni e merende sfiziose, ma anche un modo per coinvolgere i più piccoli in cucina che con questa torta metteranno letteralmente le mani in pasta con la preparazione della base granulosa.

Scrive Benedetta Rossi per descrivere questa preparazione:

La crostata ha una consistenza croccante all’esterno e un cuore di morbida crema al cocco, che si scioglie in bocca. Un dolce per bambini, ma che conquisterà tutti! Il sapore fresco del cocco è messo in risalto da quello intenso e deciso del cacao amaro, in un abbinamento veramente perfetto e delizioso”.

Vediamo come prepararla.

Ingredienti e preparazione della torta sbriciolata Bounty

Il famoso snack al cocco è un ever green in cucina e simbolo degli anni Novanta e nel tempo sono state fatte varie rivisitazione per poterlo replicare in forme e consistenze leggermente diverse. La torta di Benedetta vi occuperà solo 20 minuti nella preparazione.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Crostata sbriciolata cacao Bounty ricetta Benedetta Rossi
Bounty vegani (Foto di Andrea Petra Fogas da Pixabay)

INGREDIENTI

Per la frolla

  • 350 g farina
  • 50 g cacao amaro
  • 100 g zucchero semolato
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 2 uova intere
  • 120 g burro a temperatura ambiente

Per il ripieno al cocco

  • 500 ml latte
  • 40 g amido di mais
  • 100 g zucchero semolato
  • 60 g farina di cocco
  • 1 bustina vanillina

PROCEDIMENTO (circa 60 min)

In un pentolino versare l’amido di mais, lo zucchero e una bustina di vanillina. Mescolare tutto con una frusta e aggiungere lentamente il latte poco per volta. Quando il composto è omogeneo portare tutto sul fuoco e mescolare continuamente fino a che la crema non si sarà raddensata.

Spegnere il fuoco e aggiungere la farina di cocco poco alla volta sempre mescolando. Coprire poi il pentolino con la pellicola trasparente e tenere da parte fino per il suo raffreddamento.

Il secondo passaggio prevedere di versare in una ciotola capiente la farina, lo zucchero e il cacao, una bustina di lievito, dopo aver mischiato i primi ingredienti unire anche le due uova e il burro ammorbidito.

Lavorare dunque bene l’impasto con le mani per amalgamare gli ingredienti e creare anche il classico effetto “sabbiato”.

Usare una teglia tonda di 24-26 cm di diametro precedente ricoperta con carta forno. Versare metà dell’impasto sbriciolato che poi andrà pressato con le mani per compattarlo e creare la base della torta. Lavorare bene anche sui bordi.

Versare poi la crema al cocco livellando la superficie con una spatola. Con le mani cospargere nella superficie il resto dell’impasto sbriciolato poco alla volta fino a ricoprire interamente la torta, anche nei bordi che andranno leggermente pressati.

Cuocere in forno a 180° C per 35-40 minuti forno statico, oppure a 170° C per 35-40 minuti con il forno ventilato. Togliere poi dalla tortiera e servire con un bel piatto da portata.